Alberon (Cima) Voie de l'Amitiè

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

Via un po' sporca ma spittata veramente ravvicinata.
Sovragradata abbondantemente, eccetto il secondo tiro.
Tutto sommato il panorama dalla cima è soddisfacente!
Per l'avvicinamento seguire il letto del torrente che si prende svoltando a sinistra prima dei tornanti (roccia segno rosso-bianco), non salire subito alla parete (dove c'è la falesia) ma seguire il letto fino quasi allo spigolo sinistro della parete. Stando attenti si intravedono spit, nessun nome all'attacco.
Praticamente attaccato sulla sinistra della via c'è un monotiro di 4o
Dopo l'ultima sosta continuare per la cima, con difficoltà non tanto inferiori alla via spittata...ma senza problemi! Si scende per il pendio erboso fino a raggiungere la strada carrozzabile.
Via piacevole per rilassarsi ma niente di più.
Sul primo tiro possibile fare rafting se volete...veramente zuppo.
Per il resto asciutto ma si tira verdura a più non posso...sporchissima!
Panorama dalla cima non male...anzi!
In compagnia del vecchio Giò e Andrea, che ha intrattenuto un discorso molto impegnativo con un autoctono del luogo (se si pensa di essere in Calabria)...rischio bivacco se lo incontrate sul percorso del ritorno. Occhio

Gita caricata il 02/07/16

Le foto

Panorama dalla vetta con lo Chaberton sullo sfondo
Panorama dalla vetta con lo Chaberton sullo sfondo
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: 5b :: 5a obbl ::
esposizione arrampicata: Nord
quota base arrampicata (m): 1700
sviluppo arrampicata (m): 140
dislivello avvicinamento (m): 30