Mondrone (Uja di) Cresta dell'Ometto

La gita

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle

Noi siamo partiti alle 18 e e siamo saliti in circa due ore... (al bivacco....;-D).
Ancora un nevaio prima del colle dell'ometto ma si supera senza problemi. Cresta pulita e asciutta, un nevaio nel canale alla fine del traverso ma non lo si tocca. Tutto evidente fino alla placca dopo il traverso (molti ometti e qualche bollo rosso ancora evidente), dopo si sale un po' "a naso": noi abbiamo costeggiato lato ovest il filo dello sperone a sx (faccia a monte) del canale con il blocco incastrato (trovando in alto un chiodo e un bollo rosso) per poi spostarsi a sx sul filo. Si arrampica così fino a pochi metri dalla vetta. Viste peste non recenti nel canale ancora innevato a monte del masso che uscivano sulla cresta ovest al colletto fra la cima e il primo torrione.
Cresta senza passi particolarmente difficili ma dove si arrampica in modo abbastanza continuo. Noi ci abbiamo messo il tempo necessario per godercela visto il "fresco" del posto.
Discesa lunga e barbosa dove non si disarrampica ma nemmeno si cammina. I troppi bolli talvolta creano un po' di confusione.
Il libro di vetta sembra il taccuino di un cronometrista. Ma evidentemente la gente non ha nient'altro da scrivere che vantarsi del proprio tempo di salita...

Gita caricata il 25/06/16
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: AD- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 1450
quota vetta (m): 2964
dislivello complessivo (m): 1514