Salmurano (Monte) da Pescegallo

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata

note su accesso stradale :: Ok a Fenile

quota neve m :: 1200

attrezzatura :: scialpinistica

Si parte sci ai piedi sulla stradina che sale da Fenile a Pescegallo. Dopo aver costeggiato gli impianti si sale su neve parzialmente rigelata fino ai paravalanghe. Da quota 1750m in su il rigelo più marcato e ottime condizioni fino in cima. Sole pallido e cielo un po' nuvoloso ma cime dei dintorni libere da nebbie. Visibilità ottima anche in discesa. Dalla vetta per pendio moderatamente ripido ma di neve grippante primaverile si passa in una zona svalangata. Per evitare il traverso sotto il Monte Pescegallo che si fa in salita ci si infila in uno dei canali che scendono verso le piste. Non mi fido dei ripidi e finisco a valle della traccia di salita in una zona di massi erratici con neve bagnatissima e difficile. Tornato sulla stradina, non senza ravanare, tutto facile fino a Fenile. Molta neve ancora presente in zona, ma in caso di rigelo le condizioni sarebbero ottimali. Tanta gente in giro, almeno 15 diretti al Salmurano. Dopo due giorni di estenuanti incroci di dati meteo e visualizzazioni di webcam per cercare le condizioni nivo-meteo migliori, mi è andata bene.

Gita caricata il 03/04/16
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Nord
quota partenza (m): 1454
quota vetta/quota massima (m): 2269
dislivello totale (m): 815