Nona (Bec di) e Punta Cressa da Santa Margherita, anello per il Col Giassit

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: crosta portante

note su accesso stradale :: Strada OK

quota neve m :: 1300
Oggi una gran bella gita con una lunga camminata di cresta in una giornata spettacolare - Essendo la risalita nel versante nord, ciaspole fino dall'inizio, bella neve dura al mattino, un leggero cedimento nel primo pomeriggio - Risaliti come da intinerario nel vallone di Giassit, vallone all'inizio incassato e boscoso per poi aprirsi nei pianori superiori che portano al colle, deviato appena prima del colle Giassit, per puntare direttamente al colle Liet ed in breve alla punta Cressa, poi seguendo la lunga dorsale tutta di cresta con perdita di quota e risalita sino alla cima del Bec di Nona - Panorami grandiosi sul Mont Mars - Mont Roux - P.ta Tre Vescovi - Cima del Mombarone - Cime Cavalpiccolo e Cavalgrosso e Torretta e su una parte di pianura e di VdA - Dalla vetta solo pace e silenzio per contemplare il paesaggio innevato, e finalmente oggi posso assaporare i panorami negatemi dalla nebbia nella mia precedente gita invernale - Incontrato solo tre persone lungo il percorso
Un saluto ai compagni di gita Dario e Valter

Gita caricata il 28/03/16

Le foto

Vallone del Giassit
P.ta Tre Vescovi . Mombarone - Cavalgrosso e Cavalpiccolo dalla dorsale di cima Cressa
Bec di Nona dal grande ometto della cresta
Croce di vetta
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1250
quota vetta/quota massima (m): 2086
dislivello totale (m): 1000

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale