Pigna (Monte) da Prea

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta

neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida

quota neve m :: 600
Questa gita è sempre l' ideale subito dopo abbondanti nevicate, perché sicura al 100% e si svolge in un ambiente che dà proprio il meglio al termine delle perturbazioni.
Saliti sino a Sant'Anna sulle tracce di qualcuno salito e sceso il sabato.
Da qui sino alla Baita Pigna ci siamo alternati a tracciare su pendii intonsi, su neve davvero da urlo, per nulla faticosa o quasi.
Una volta alla base dello strappo finale, per arrivare in cima abbiamo seguito la traccia di chi ci ha preceduto il giorno prima e dai primi in arrivo da Lurisia.
Divertente anche per me con le ciaspole la discesa su neve davvero da 5* nella parte alta, più in basso, nei tratti esposti al sole, stava diventando un pochino più pesante, ma l'aria fredda ha contribuito comunque a mantenerla quasi perfetta.
Variante di discesa nel favoloso bosco di faggi che porta direttamente poco sopra al cimitero della borgata Prea.
Che dire.
Tutta la salita sino alla baita Pigna l'abbiamo fatta in perfetta solitudine, così come la discesa.
Incredibile il quantitativo di persone visto salire da Lurisia, sicuramente più di 50/60 persone.

Con Andrea e Fabry.

Gita caricata il 07/03/16

Le foto

sino qua una traccia
paesaggio natalizio
pendii intonsi
Pian del Lupo
Eh bhè
Dalla cima
curve con le ciaspole... ;-)
discesa nel bosco
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: su dorsale
difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Est
quota partenza (m): 770
quota vetta/quota massima (m): 1768
dislivello totale (m): 998