Zuccone dei Campelli Canalone dei Camosci

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

Facile itinerario a poca distanza da Milano. Piste dei Piani di Bobbio affollatissime, centinaia di sciatori della domenica ovunque. Ambiente devastato dagli impianti fino al rifugio Lecco. Lasciata alle spalle la ski area si entra nella conca dei Campelli e l'ambiente muta radicalmente. La neve è poca ma si sale agevolmente senza toccare troppi sassi fino al colletto. Ramponi obbligatori ma difficoltà molto contenute. Noi il casco ce l'avevamo! Dal colletto abbiamo girovagato in cerca di varianti un po' più impegnative. Siamo saliti su tutte le cimette possibili senza correre troppi rischi. Il puntto più difficile è l'unico tratto attrezzato che permette di scendere dalla cresta per poi salire l'ultimo salto di roccia dello Zuccone. Senza catene sarebbe necessaria una doppia o una bella ravanata non semplice. Panorama completo dagli Appennini a tutte le Alpi passando dalla grigia pianura. Con Silvia per la prima gita del 2016.

Gita caricata il 25/01/16
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: PD- :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 1660
quota vetta (m): 2165
dislivello complessivo (m): 500