Gran Zebru' Via Normale dal Rifugio Pizzini

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Se solo si potessero dare più stelle...E' difficile immaginare condizioni migliori e per questo gita molto ma molto consigliata. Probabile candidata a gita dell'anno! Strada/mulattiera ben percorribile (a parte qualche piccolo tratto ghiacciato a cui porre attenzione), chiazze di neve da 2400 e in maggior quantità da 2500 fino al rif Pizzini. Dal rifugio neve continua, anche se spesso in quantità esigua con sassi. Sul ghiacciaio la neve è portante e si sale alla grande fino al canalino. Qui condizioni un po' meno buone, qualche pietra affiorante e pericolo di scariche dall'alto. La neve è dura e super tracciata per cui nessuna difficoltà tecnica. Affrontare in fretta questo tratto. Dal colletto alla cresta c'è neve ventata e molto vecchia. Ci sono tracce profonde (chi è passato per primo e ha tracciato s'è fatto il mazzo!) che agevolano la progressione. Si arriva alla cresta finale con un tratto più ripido ma mai difficile. La cresta è poco affilata, non c'è ghiaccio ed è semplice arrivare a toccare la enorme croce di vetta. Peccato solo che sulla crestina soffiava un ventaccio maledetto che ha complicato la progressione, visto che sarà anche semplice ma l'esposizione sulla parete nord non permette distrazioni! Breve sosta in vetta causa vento, panorama indimenticabile su molte montagne sconosciute. Bizzarra la baracca dei militari che è apparsa in cima qualche settimana fa ed è ben visibile sul lato nord. Discesa più facile del previsto sfruttando le peste di chi mi ha preceduto. Faccia a monte per un totale di circa 20m in tutto. Incontrato un solitario proveniente dall'invernale del Pizzini e una guida con cliente. Nota a margine: la strada da S.Caterina ai Forni è chiusa al traffico con una transenna mobile, chi sale lo fa a proprio rischio e pericolo rischiando una multa. La strada dei Forni è pulita fino a circa 1.5km dall'Albergo, poi ghiaccio e brina non permettono di salire se non si possiede un 4x4 con catene.

Gita caricata il 22/12/15

Le foto

parete S del Gran Zebrù
canalino per accedere ai pendii superiori
la traccia dal colletto al ghiacciaio superiore
panorama
sul ghiacciaio in discesa
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: PD+ :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 2178
quota vetta (m): 3851
dislivello complessivo (m): 1673