Ferrè (Pizzo) Via Normale da Montespluga

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Magnifico itinerario molto vario. Le difficoltà tecniche sono contenute a poche decine di metri di dislivello ma non è un percorso da sottovalutare. Il sentiero della val Loga è ghiacciato in maniera incredibile. Decine di rivoletti d'acqua invadono la traccia, col freddo di questo periodo si sono formate enormi pozze ghiacciate e pericolose. La mia solita partenza notturna è stata un errore: il ghiaccio mi ha fatto continuamente spostare dalla traccia col risultato di perdere il sentiero e regalarmi un paio di scivoloni da paperissima che potevano costarmi qualche osso...Ho perso non meno di un'ora ravanando sul ghiaccio. Persa definitivamente la traccia corretta trovo due escursionisti anche loro alle prese con l'orientamento e, dopo un rapido consulto, decidiamo di salire verso monte visto che i pendii in qualche modo lo permettevano. Arrivati ad una sorta di colletto ritroviamo la traccia che sarà evidente e innevata fino al bivacco. Neve presente e continua sulla traccia corretta dai 2300 in su: vista l'esposizione a NW in questo periodo la val Loga e i ripidi sotto al bivacco non prendono mai il sole. Il bivacco Cecchini è un piccolo gioiello; montati i ramponi mi sono portato sul ghiacciaio e poi con fatica al colletto. Sui ripidi pendii della vedretta la neve alterna tratti in cui è portante ad altri in cui è più sfondosa ma sempre accettabile. Dal colletto tengo i ramponi e senza grossi patemi arrivo in cima, nonostante qualche tratto gelato facile. Ho trovato rognoso solo l'ultimo traversino di 2° ultraesposto, il chiodo presente è da usare per salire in sicurezza. Il panorama è bellissimo: grazie alla splendida giornata con calma di vento me lo sono goduto appieno. Croce di vetta crollata e appoggiata sul pendio. Discesa attenta e un po' ravanosa nella parte di disarrampicata rocciosa ma poi dal colletto è solo un bel far girare le gambe. Corda molto caldamente consigliata soprattutto in discesa. Venuto fin qui da solo ne ero sprovvisto e sconsiglio di imitarmi: troppi i tratti esposti per salire in sicurezza. Risalire al bivacco dalla vedretta non è simpatico, ma l'ambiente straordinariamente bello ne mitiga le fatiche. Trovato un totale di 8 persone dirette al Pizzo. Gita in solitaria.

Gita caricata il 16/12/15

Le foto

vetta del Pizzo Ferrè 3103m
dalla vetta parte della cresta
ultimo tratto di cresta
gendarmi da scalare sulla cresta
la traccia sulla vedretta con alcuni ritardatari che salgono
dal bivacco verso il pizzo
ghiaccio in val Loga, attenzione!
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: PD :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1908
quota vetta (m): 3103
dislivello complessivo (m): 1420