Barma di Oropa (Colle della) da Pillaz

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: crosta non portante

neve (parte inferiore gita) :: altro

note su accesso stradale :: Strada OK

quota neve m :: 1700
Oggi prima ciaspolata della nuova stagione, ho effettuato una gita che era da un pò nei miei pensieri, bisognava solo trovare il momento giusto, ed approfittando di queste abbondanti nevicate di inizio stagione e di qualche imbeccata gulliveriana ho deciso di effettuarla - Strada per il lago Vargno con poca neve ghiacciata, poi sentiero a tratti innevato sino a sotto il Lac Long, di qui in avanti si possono calzare le ciaspole in quanto la neve diventa subito abbondante, sui 2000 mt. circa 40/50 cm di neve, le ciaspole sono utili specialmente per evitare i tantissimi buchi delle pietraie, pendio per raggiungere il rifugio e lago della Balma ben innevato con all'uscita accumuli da vento - Lago della Balma di un bel blu che contrasta con il bianco della neve - Rifugio chiuso - Dopo il rifugio la risalita al colle risulta disagevole per le diverse pietraie e muretti a secco - Panorami incantevoli con la prima neve di stagione ed il Mont Mars già in veste invernale - Incontrato alcuni escursionisti che si sono fermati al rifugio
Un saluto al compagno di avventura Fulvio

Gita caricata il 24/10/15

Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1216
quota vetta/quota massima (m): 2261
dislivello totale (m): 1050