Mombran (Uja di) da Forno Alpi Graie, anello per ricovero Ferreri e Vallone di Sea

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Partito alle 9 da Forno, Val di Sea ancora in buona parte in ombra e un bel fresco che ha permesso una veloce salita fino al Gias Piatu. Da qui ho subito perso la traccia (viste le buone condizioni meteo non sono stato neanche a cercarla) e salito direttamente a vista al Colle della Lose. Nella pietraia finale trovato gli oramai stinti segni rossi; ancora ben ancorato il cavo metallico finale.
Giunto al Colle le nuvole risalivano dal versante della Gura per cui evitata la salita alla vicina Monbrant.
La discesa dal versante della Gura necessità di particolare attenzione per il pietrisco infido, cenge e salti bagnati e se effettuata con scarsa visibilità (come questo pomeriggio) bisogna curarsi di individuare di volta in volta i grossi segni bianco rossi che indicano la direzione generale da tenere: sbagliare vuoldire mettersi nei guai. Il cavo metallico che percorre la cengia finale e' staccato e inutilizzabile.
La discesa quindi va effettuata con attenzione e senza fretta.
Dal Ferreri sceso direttamente ai piani della Gura su sentiero coperto dalla vegetazione.
Poco prima delle 16 ero all' auto a Forno.
Erano circa 20 anni che non facevo questo giro che richiede comunque un discreto impegno e la dovuta concentrazione in discesa dalle Lose, soprattutto se effettuato da solo.

Gita caricata il 21/08/15

Le foto

Ciamarella dal colle
Levanna
passaggio stretto e obbligato
cengia finale
Descrizione completa dell'itinerario