Bianca (Rocca) da Chiapili di Sopra

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: altro

note su accesso stradale :: Strada aperta sino a località Pilocca

quota neve m :: 2100
Oggi a distanza di un anno torno a riprovare questa bellissima gita, che era stata interotta per nebbia fitta - Partiti dalla località Pilocca in quanto la strada per il Serrù è ancora chiusa per neve, risaliti sino alla diga del Serrù con diversi tagli della strada, di qui abbiamo puntato la bastionata rocciosa e risalito con i ramponi e pica il ripido pendio più a sinistra che porta ad uscire sulla bastionata - Di qui in avanti neve alternata a strisce di terra che hanno aiutato la risalita al colle Agnel ed alla Rocca Bianca - Pendio opposto verso il colle del Nivolet completamente innevato - Ricalzato i ramponi abbiamo ridisceso i ripidi pendii sino al pianoro dove scorre il torrente - Atraversato il torrente abbiamo risalito il dosso nevoso sino a giungere appena sotto il colle del Nivolet (lato rifugio Savoia) - Risaliti al colle siamo poi scesi alla curva panoramica dove abbiamo sostato per la pausa pranzo - Scesi lungo la strada sino sotto ai laghi Losere, da questo punto siamo scesi lungo la mulattiera militare, ricongiungendoci in basso con la strada - Bellissima giornata di sole con vento freddo al mattino e folate frizzantine nel pomeriggo - Panorami eccezzionali su una moltitudine di vette innevate - Bellissimo giro ad anello dal notevole spostamento
Un saluto ed un ringraziamento per la bella gita all'amico Dario (questa volta la gita l'abbiamo conclusa)

Gita caricata il 30/05/15

Descrizione completa dell'itinerario