Ciarforon Parete Ovest

La gita

sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: Ok fino a Pont

quota neve m. :: 2600
Che gita! Partenza da Pont alle 5, alle 4.15 pioveva ancora! Salita con calma in direzione del Vittorio Emanuele, a 2600m attraversato il torrente e neve continua con scarso rigelo. Saliti lungo la morena un po' dubbiosi visti i nuvoloni neri che invadevano la zona della Grivola poi però netto miglioramento del meteo. Senza problemi fino a 3200, qui calzato i ramponi e su neve a tratti sfondosa rovinata dalle molte colate di neve (rigole molto dure) saliti fino alla prima barra rocciosa, superata sulla destra su un breve tratto di misto. Pala successiva con ottima neve portante e trasformata, saliti inizialmente sul canale di dx e poi passati a quello di sx per poi uscire con un bel traverso sulla cresta a 3600m. Di qui facilmente alla vetta.
Discesa: solo io con gli sci, calzati sulla spalla a 3600 (l'aria e la cresta a tratti esposta non mi hanno convinto a partire dalla vetta), facile traverso e parte alta del canale scesa in derapata (a metà c'è del ghiaccio affiorante) poi spettacolo fino alla seconda barra rocciosa, sceso più a destra (senso di marcia) con una derapata e scavalcando una roccia, senza dover affrontare i dieci metri di misto. Traverso per portarsi dove la neve è meno rovinata attraversando alcune rigole durissime, quindi discesa su neve accettabile fino al punto in cui avevamo calzato i ramponi. Chi ha sceso i pendii con i ramponi l'ha fatto per parecchi tratti faccia a monte e due picche, ogni tanto qualche buco (probabilmente spazi vuoti tra le rocce) faceva sparire una gamba e in un caso la persona fino al petto!
Poi divisi: in due verso il Gand Etret, sci fino a 2300 e un'ora di sentiero, gli altri con le racchette verso il Vittorio Emanuele e rientro su sentiero.
Gita da non sottovalutare, neppure se fatta a piedi. Solo noi cinque sull'intero percorso.
Salita fatta con Bubbola, Marina e Luigi. Si è unito a noi anche il solitario Ettore da Alba che si stupisce quando mi vede mettere gli sci... :-)
Stufi di levatacce... Dormiamo all'Hotel Gran Paradiso in un letto morbido che ci fa sicuramente pesare meno la salita. Buon trattamento però a prezzi di Hotel.

Gita caricata il 30/05/15

Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: parete
difficoltà: II :: 4.3 :: E3 :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Ovest
quota partenza (m): 1960
quota vetta/quota massima (m): 3642
dislivello totale (m): 1682

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale