Menta (Costa di) dal Lago Serrù

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: altro

note su accesso stradale :: Strada aperta sino a località Pilocca

quota neve m :: 2200
Oggi una bellissima giornata ed una altrettanto bellissima gita, che porta ad una bella cima, che è un balcone eccezionale sulle vette del Gran Paradiso a 360° solo vette ancora innevate - Le 4 stelle solo per il lungo portage delle ciaspole, in quanto la strada è ancora chiusa (divieto) in localita Pilocca (appena sopra i Chiapili Superiore), prima di attraversare il torrente - Siamo saliti lungo la mulattiera reale con dei brevi tratti ancora innevati ma evitabili e con diversi tagli sul ripido giungendo sotto al casotto Bastalon ed in breve sulla strada che sale al Nivolet - Di qui calzate le ciaspole abbiamo risalito il ripido pendio vicino al torrente raggiungendo i laghi Losere, da questo punto come da intinerario, siamo entrati nel vallone sotto le rocce del Nivolet e seguendo i tralicci, superando diversi dossi nevosi, siamo giunti sotto l'ultimo pendio che porta alla cima, ci siamo tenuti molto a sinistra, andando ad uscire sulla cresta che porta alla punta Violetta (molto vicina) - Raggiunto il grande ometto della cima, abbiamo contemplato il grandioso panorama - Rientrati con un breve percorso ad anello, dopo aver ridisceso il ripido pendio, ci siamo tenuti sulla sinistra andando ad intercettare il vallone della Costa Civetta, con molte rocce montonate ed i piccoli laghetti che spuntano dalla neve, ci siamo poi ricongiunti di nuovo con la strada presso i laghi Losere - Bella giornata di sole senza nuvole ed un leggero e fresco venticello che a mantenuto la neve marmorea durante la salita e pochissimo cedevole nella discesa
Un saluto ai compagni di gita Sergio e Fulvio

Gita caricata il 28/05/15

Descrizione completa dell'itinerario