Raty (Bec) e Bec Barmasse da Mont Blanc

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: altro

note su accesso stradale :: Strada per Dondena pulita

quota neve m :: 2100
Oggi finalmente dopo due tentativi falliti, per mancanza di informazioni corrette raggiungiamo la cima del Bec Raty prima e del Bec Barmasse dopo - Bellissima giornata di sole nuvole all'orrizzonte ma che non ci hanno mai raggiunto - All'inizio le ciaspole si portano sullo zaino (portage), ma l'avevamo messo in conto, superata la bastionata rocciosa la situazione cambia e ci si ritrova in un bel ambiente ancora abbastanza innevato lato Bec Raty - Calzato le ciaspole all'alpeggio abbiamo poi seguito come da descrizione la dorsale sino sopra al lago Raty, per poi puntare al ripidissimo pendio che porta al colle, neve primaverile cedevole in alcuni tratti, raggiunto il colle in breve alla cima del Bec Raty - Non conoscendo bene la zona, non abbiamo intercettato il sentiero che scende al lago Giasset e poi a Dondena, siamo quindi ritornati sui nostri passi sino all'alpeggio, di qui sono risalito sino all'alpeggio Raty e seguendo la dorsale e poi la cresta a tratti priva di neve stando sul filo (completamente innevata e ripida dal versante verso il Mont Ros), raggiungendo la cima rocciosa del Bec Barmasse dove ho disturbato alcuni camosci - Incontrati diversi escursionisti
Un saluto al compagno di gita Dario, oggi il Bec Raty è in archivio

Gita caricata il 17/05/15

Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: attraversa pendii ripidi
difficoltà: BR :: [scala difficoltà]
esposizione: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1800
quota vetta/quota massima (m): 2387
dislivello totale (m): 600