Gran San Bernardo (Colle del) da Saint-Rhémy-en-Bosses

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: altro

note su accesso stradale :: Strada chiusa alla sbarra sopra Sant Rhemy

quota neve m :: 2100
Oggi ritorno a distanza di alcuni anni al Passo del Gran San Bernardo - E' sempre una bella gita con bei panorami - Oggi è stata una giornata mediocre dal punto di vista metereologico, con sole ed alternanza di annuvolamenti alti, che non hanno impedito la visuale - Partiti dal pianoro prima del ponte con le ciaspole sullo zaino, attraversato il ponte, siamo risaliti subito lungo una poderale nella pineta raggiungendo il traforo, passati al di sotto abbiamo raggiunto la strada per il colle che abbiamo seguito per un lungo tratto, raggiunto il ripido pendio sotto la casa cantoniera, qui con dei ripidi tagli della strada abbiamo raggiunto la casa cantoniera in località Fonteinte, di qui in avanti l'innevamento è ancora abbastanza abbondante e continuo, calzato le ciaspole siamo risaliti nel vallone raggiungendo la baita isolata "La Cabane" ed il vicino tunnel paravalanghe, dove è arrivata la fresa per aprire la strada per il valico, attraversato il tunnel siamo risaliti ancora un tratto per la strada innevata e poi per evitare l'ultimo traverso siamo risaliti direttamente per il pendio raggiungendo la sommità dove c'è la statua di San Bernardo, bellissima visuale sul passo con il lago gelato ed innevato e l'ospizio, scesi al valico abbiamo raggiunto l'ospizio dove ci siamo fermati per la pausa pranzo al caldo - Nessun escursionista all'ospizio - Rientro lungo il percorso dell'andata sino alla casa cantoniera, di qui abbiamo fatto un giro ad anello scendendo lungo il sentiero dei pellegrini
Un saluto ai compagni di gita Dario - Sergio e Fulvio

Gita caricata il 09/05/15

Descrizione completa dell'itinerario