Bonze (Cima di) da Scalaro

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni

neve (parte superiore gita) :: crosta portante

neve (parte inferiore gita) :: umida

note su accesso stradale :: no problem

quota neve m :: 1400

attrezzatura :: scialpinistica

Partiti dall'auto sci a spalle e messi dopo pochi metri, poi tolti quasi subito, dalla strada l'itinerario classico di salita era sconsolante, poche lingue di neve nei pendii sopra la strada, quindi abbiamo deviato ed attraversato il torrentello sul ponte in legno e siamo saliti a sua sinistra dove la neve c'era, percorso più lungo e disagevole del normale ma almeno con gli sci ai piedi, a quota 1700 ci si ricongiunge con l'itinerario usuale e si arriva in punta senza problemi, in discesa primi 500 mt su crosta portante morbida alternata a tratti più duretti, molto ben sciabile (83/100) poi neve sempre più molle comunque ancora ben sciabile stando "leggeri" e cercando i pendii meno trapanati (72/100) breve traverso su erba per ricongiungersi al percorso di salita sul versante opposto, con crosta non portante ma comunque discretamente sciabile (62/100) più in basso la crosta cedeva molto di più ed il percorso cosparso di pietre rendeva la sciata più difficile (53/100) ultimi tratti quasi pianeggianti nel rado boschetto che ci ahanno permesso di arrivare al ponte, poi scia in spalle per 10 minuti. Abbiamo visto scendere alcuni dal versante normale su lingue di neve, ma immagino che abbiamo portato gli sci più a lungo rispetto a noi.
Con Filo, Maria Teresa, Luigi, Candido e Serafino, oggi solo un coniglio.....

Gita caricata il 12/04/15
Descrizione completa dell'itinerario