Champlong (Alpe) da la Magdeleine, anello per Chamois e Col Pilaz

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: ottimo

quota neve m :: 1300
Siamo partiti dalla strada asfaltata dove abbiamo lasciato l'auto in località Vieu.
Nonostante il mal tempo dei giorni precedenti erano presenti solo 10 cm di neve fresca.
Fino a Chamois la poca neve è stata battuta dal gatto delle nevi; da Chamois fino al colle di quota 2300 in località Champlong è spettato a mio marito il facile compito di creare la prima traccia sulla poca neve lungo tutta la strada degli alpeggi, sicura e ben evidente.
A Champlong invece erano presenti cumuli di nevicate precedenti che impedivano di riconoscere la strada da seguire.
Purtroppo ci siamo accorti di aver dimenticato a casa la cartina, essendo la prima volta che siamo andati in quella località, non siamo riusciti ad orientarci e a trovare tracce che ci permettessero di scendere al Col Pilaz e infine all'auto; abbiamo così deciso di allungare il ritorno ripercorrendo la stessa strada dell'andata.
E' stato strano osservare che gran parte dei paesaggi innevati poche ore prima fossero al nostro ritorno completamente privi di neve.
Salvo nuove nevicate in arrivo questo bel percorso difficilmente sarà ancora percorribile con le ciaspole per questo inverno.
Giornata molto calda ormai decisamente primaverile.

Gita caricata il 22/03/15

Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Varie
quota partenza (m): 1830
quota vetta/quota massima (m): 2354
dislivello totale (m): 600