Borel (Monte) da San Giacomo

La gita

Sciabilità :: ** / ***** stelle

osservazioni :: visto valanghe lastroni esistenti

neve (parte superiore gita) :: crosta portante

neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante

note su accesso stradale :: san giacomo

attrezzatura :: scialpinistica

Viste le condizioni di ieri ( vento forte con nevicata ) abbiamo optato per un itinerario tranquillo ( anche se distacchi spontanei di lastroni ne abbiamo visti sotto la cresta ). Saliti, sci ai piedi dall'auto, per la stradina innevata fino alla baracca di lamiera poi per i pendii scarsamente innevati, evitando accuratamente tutti gli accumuli -veri o presunti tali- siamo arrivati in vetta. Utili i rampant per gli ultimi 50 metri.
La discesa l'abbiamo effettuata in corrispondenza dei pendii sottostanti al Passo BorelPunta dell'Omo, dapprima su croste portanti poi per neve umida. I pratoni hanno graziato le solette dei nostri sci, nonostante il non proprio abbondante innevamento, permettendoci di raccordarci alla strada che ci ha riportato velocemente ( e senza rovinare gli sci ) a San Giacomo
Con Luciano, Mimmo ed il suo amico di Savona di cui non ricordo il nome......

Gita caricata il 31/01/15

Le foto

vetta
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: pendii ampi
difficoltà: MS :: [scala difficoltà]
esposizione preval. in discesa: Sud
quota partenza (m): 1312
quota vetta/quota massima (m): 2287
dislivello totale (m): 975