Dibona (Aiguille) Voie des Savoyards

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Via bellissima ed abbastanza impegnativa. Una grande via, completamente in libera su roccia ottima. Solo il primo diedro del primo tiro è brutto, il resto bellissimo!
Note per itinerario: ottimo Labande
- dalla sosta della terrazza in comune con visite obligatoire, seguire un chiodo 1,5 m sopra la sosta, poi verso il chiodo con cordino vecchio bianco, poi seguire il diedro grigio
-salendo la cengia boell nella sua interezza, verso la fine si vede sosta su 2 spit dorati su spigoletto a sx, 10 m sopra c'è una sosta con due chiodi: farla! Non partire in verticale anche se c'è un chiodo, ma traversare salendo (poco?) verso sinistra per 20-40 m, sosta evidente a chiodi a base di fessura. Da lì evidente, fessura stupenda, e poi traverso che ti chiedi "ma come ha fatto a chiodare, con gli scarponi...?
Bellissima via anche se abbiamo preso pioggia, ci siamo persi nell'ultimo tiro duro per poi tornare sulla retta via... Perso molto tempo, ma almeno abbiamo fatto le doppie senza traffico!
Roccia STUPENDA! e a parte il primo, tutti i tiri meritano, anche quelli sulla carta facili! Forse la roccia di Visite è leggermente migliore, però qui c'è la soddisfazione di proteggersi la via, solo parzialmente attrezzata a chiodi. Utile serie di friend (qualcuno doppio) più nuts
Un saluto a Mark e Podina, che ci han salutati dal basso ( e ringrazio per la foto sul traverso )
Con Trilly "maldischiena" e Elisa "W i traversi"

Gita caricata il 12/08/14

Le foto

tiro su cannelures per arrivare al terrazzino in comune con Visite
Trilly in traverso
Miss Traverso in traverso
eleganza in IV+ nei diedri sopra al traverso
Trilly nel TRAVERSOOO della parete ovest
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: 6c :: 6a obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2800
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): 50