Neige Cordier (Pic de) Via Normale da Prè de Madame Carle per il Col Emile Pic

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

Situazione completamente ribaltata rispetto un 12 anni fa quando salii da queste parti senza incontrare la benche' minima difficolta' nell'accedere al colle Emil Pic, allora tutto su neve. Ridotto ora alla stregua di un angusto e stretto canalino roccioso con corda fissa, e sul cui fondo un esile striscia di ghiaccio decotto lasciera' a breve spazio a una bella cascatella d'acqua. Per queste ragioni e per il fatto che, a scendere il tratto critico in questione una doppia di 20m con attrezzatura gia' in loco si rende ormai inevitabile, la valutazione della difficolta' per questo tratto e' PD+ a tutti gli effetti. F+ invece resta la valutazione per il tratto di cresta che dal colle permette, rimanendo a sx del filo l'accesso alla vetta per facili e divertenti gradoni di ottima e solida roccia gneissica. Molta come al solito la gente che anche oggi si approssima a salire la Barre, meta ambita per eccellenza, e famosa sopratutto per essere l'unico 4000 appartenente a quella serie di montagne definite "giganti solitari" al pari di come tale puo' essere ritenuto il Gran Paradiso il Pizzo Bernina etc., grazie proprio alla la loro posizione isolata che li distingue da tutte le altre montagne. Ma che oggi date le sfavorevoli condizioni meteo, non si e' voluta in alcun modo concedere a nessuno!
Con Emma soddisfatta per questa meta a cui teneva parecchio.

Gita caricata il 12/08/14

Le foto

enormi crepe, il Glacier Blanc..un ghiacciaio che soffre..
Il Pic de Neige Cordier..dal Col Emil Pic..
La Barre des Ecrins dal Pic de Neige Cordier..semisepolta nelle nuvole..
La Montagne des Agneaux..
La Roche Emil Pic dalla vetta..
Dal Col Emil Pic..in primo piano la Gran Sagne e dietro il Pelvoux..
Descrizione completa dell'itinerario