Taou Blanc (Monte) dai Piani del Nivolet

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Bellissima giornata finalmente, dopo tanti giorni con la sempre costante minaccia di pioggia, solo alcune nuvole innocque che non hanno oscurato i grandiosi panorami - Oggi gita CAI con alpinismo giovanile (42 persone) - Partenza come da intinerario dal Nivolet, risaliti verso il lago Rosset da dove i panorami si aprono, all'inizio del vallone del Leynir ancora tantissima neve primaverile che nonostante le temperature era poco cedevole, risaliti lungo il percorso invernale al centro del vallone, per evitare i rischiosi traversi, e dove una scivolata poteva essere controllabile, neve ad ampie chiazze fino al colle del Leynir - La risalita del tratto delle roccette, fortunatamente risultava priva di neve, solo umida e con molti sfasciumi - Dopo le roccette il pendio che porta alla vetta è ancora parzialmente innevato, ma da neve recente, all'inizio parzialmente aggirabile, non verso la vetta in quanto l'innevamento era abbastanza completo - Dalla vetta come detto il panorama è Grandioso Gran Paradiso - Ciarforon - Tresenta - Becca di Monciair - Denti del Broglio - Herbetet - Becca di Montandeyne - Punta Fourà - Cima di Entrelor - Dente del Gigante - Cervino - Levanne - Aiguille Rouge e tutte le cime del vallone del Carro, solo per citare le principali ed una moltitudine di minori e laghi a volontà
Un saluto ed un ringraziamento alla compagnia del CAI - Un saluto agli amici con cui abbiamo raggiunto la vetta Flavio - Piero - Giovanni - Beppe - Donatella e Mirella

Gita caricata il 15/07/14
Descrizione completa dell'itinerario