Ventolaro (Monte) da Frasso, anello

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

Bellissima gita, nonostante il tempo a tratti incerto, con partenza da Frasso (secondo l’itinerario proposto) per limitarne lunghezza e dislivello. Fortunati nel trovare ancora un posto per l’auto in prossimità del parcheggio (i posti liberi sono pochissimi, mentre restano quasi tutti vuoti i numerosi spazi riservati). Anello compiuto in senso orario, per i motivi indicati nella descrizione dell’itinerario e percorso diretto lungo il sentiero 31b, giudicato preferibile (un vasto nevaio era ancora presente sul Creus Canval, versante opposto dopo l’Alpe Sella), mentre erano ormai completamente sgombre dalla neve le creste del Ventolaro. Facile e tranquilla discesa sul versante di Scopa, ed anche la pioggierellina, una volta entrati nell’accogliente faggeto della Comba dei Fossali, non ci ha più dato alcun fastidio
Con Germana, Alessia (ormai esperta escursionista dall’entusiasmo contagioso) e Luca (da anni compagno assiduo delle nostre gite valsesiane).

Gita caricata il 03/06/14

Le foto

partenza da Frasso, il parcheggio sembra vuoto, ma i posti sono in gran parte riservati
da sinistra Alessia, Luca e Germana
le creste più avanzate del Ventolaro dalla Balma in Fondo
di fronte la Cima delle Balme e la Cima Voccani
quel che resta della Balma in Mezzo, integra fino a pochi anni fa
digressione verso la Balma in Cima, di fronte il Ventolaro
alla Balma in Cima, tetto in lamiera ma almeno è in piedi
la Comba di Frasso dalle creste del Ventolaro, sulla destra il nevaio del Creus Canval, evitato salendo dal versante opposto
percorso sulla cresta ovest del Ventolaro
ancora sulla cresta ovest
un vertiginoso canalone fra le creste
la cresta occidentale, le Balme, le Cime Voccani e delle Balme...ma oggi niente panorama del Rosa
soddisfazione in vetta
la più ampia e facile cresta orientale
sopra l'ampia sella di Scotto (Casere ed Alpe Scotto)
incontro con la fauna del posto
accogliente faggeto scendendo la Comba dei Fossali
il fiorito Alpeggio di Pian d'Ovasco
Descrizione completa dell'itinerario