Tre Vescovi (Rocca) da Grange

La gita

Sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: primaverile

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: Parcheggio nel tornante

quota neve m :: 1800

attrezzatura :: scialpinistica

Gli sci si portano 5 minuti e conviene passare a destra, dal sentiero estivo (così non si attraversa il fiume e ci sono i ponticelli). Al gias si calzano e tranne che in due punti di pochi metri, la neve è sempre continua. In salita siamo passate dentro alle barricate ed è consigliabile, tutto ben chiuso. Salite prima all'Enchastraye, sci ai piedi fino in cima (perché la neve era morbida)e poi in discesa fatto il traverso a destra, per portarci sotto Rocca dei Tre Vescovi, calzato direttamente i ramponi e salite in cima. Condizioni di innevamento spettacolare su tutti e due gli itinerari. La stella in meno è dovuta alla sabbia che rende un po' meno scorrevole la neve in basso. Quando siamo tornate all'auto iniziava a piovviginare. Anto ha proseguito il giro per l'Enclausetta, trovando la neve "tappetino".

Gita caricata il 20/04/14

Le foto

Descrizione completa dell'itinerario