Bianca (Rocca) da Chiapili di Sopra

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo non portante

neve (parte inferiore gita) :: crosta da vento dura

note su accesso stradale :: strada chiusa ai chiapili di sotto

Con lo schifo che c'è in giro direi che è andata bene...partiti dai Chiapili di sotto, seguita la strada battuta dal gatto delle nevi in gran parte innevata ma con bei tratti già privi di neve...saliti per il canale sotto il serrù in condizioni disastrose (poca neve), poi attraversati i piani delle baite del serrù e salito l'ampio canale di destra (vedi foto). Poi dossi e vallette, senza problemi fino alla selletta. Prestare molta attenzione, sia in salita che in discesa, al traversino finale, sospeso su balze rocciose (se si cade qui non credo la si racconti...) e alla crestina che porta in vetta (da fare a piedi, aerea e affilata). Sole rovente, non un filo di vento. Discesa tutto sommato divertente, cercando la neve migliore. Si inontrano tutte le qualità. Spettacolare un breve canalino (30 m, 40°, esposizione Ovest (foto), di firn perfetto, che portava all'inizio del canale grande, dove la neve era piuttosto marcia, ma sciabile abbastanza bene se si riesce a fare qualche curva saltata. Poi sfruttando placche da vento dure abbiamo imboccato il canale del serrù e poi conviene stare sulla strada, abbastanza liscia, togliendo gli sci in un solo tratto e arrivando sci ai piedi alla macchina. Situazione nella valle pietosa, sul pendio finale del Taou Blanc si possono piantare le patate, così come sulla prima parte della salita al colle della Terra..Nel complesso gita consigliata, viste le condizioni generali di quest'anno. Un saluto ai compagni di gita.

Gita caricata il 17/01/05

Le foto

Sci-asfaltismo, il canale di salita, il canalino a 40° visto dall'alto e..dal basso una volta sceso..
Descrizione completa dell'itinerario