Crolles (Dent de) Pilier Sud

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

La via sale con percorso molto logico il pilastro che cattura immediatamente lo sguardo quando si viaggia da Grenoble e Chambery.
Forse "LA" superclassica del massiccio della Chartreuse, la roccia è discreta, a tratti fragile, soprattutto nel primo e quarto tiro, colpito da un crollo abbastanza imponente in ottobre 2010; ottimo calcare grigio nell'ultimo tiro.
L'attrezzatura è mista spit-chiodi, molto chiodata, utili una serie di friend fino al 2 e serie di nut. Chiodi e martello non utilizzati.
Come relazione (soprattutto come ripartizione dei tiri e posizione soste) meglio consultare la relazione su camptocamp.

L4 dura in libera (6c) ma facile in artif (staffe utili), L5 e ultimo tiro i più belli.
Salita in maglietta, discesa facile su neve molle.
Nessuno sulla via, sconsigliato attaccare se cordate già ingaggiate. L3 (quella toccata dal crollo 2010) non è poi così terribbile come si legge su c2c.
L5 molto bella, il faut grimper!
Noi abbiamo attaccato direttamente sullo zoccolo (diretti verso un cordino rosso), la grotta Annette non l'abbiamo vista (forse è crollata pure lei)?

Con Lorenzo l'appenninico.


Gita caricata il 17/12/13

Le foto

relazione cartacea
il pilastro visto dalla base
primo tiro
L3, colpita dal crollo 2010
il bellissimo quinto tiro
partenza quinto tiro
passaggio chiave in libera
prua sospesa sul nulla
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: 6c :: 5c obbl ::
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 1600
sviluppo arrampicata (m): 400
dislivello avvicinamento (m): 400