Pelvo (Cima del) dalla Valle Argentera per il Colle del Pelvo

La gita

Giudizio Complessivo :: / ***** stelle

Ero partito per ripetere la punta Ramiere dopo tanti anni. Con tanta di relazione in tasca ma dopo diversi tentativi e ravanamento per trovare il sentiero vi ho rinunciato. Alle 10.30 ripiego sul pelvo. Ottimo sentiero fino ai prati superiori. Adesso che ho letto la relazione avrei dovuto girare a destra sotto il gendarme roccioso (rocca del diavolo) invece sono salito dritto troppo alto dove gli ometti spariscono a quota 2650 m. Così ho dovuto tagliare obliquamente sulla pietraia fino a collegarmi all'itinerario segnato da numerosi ometti ma sempre su pietraia. Arrivato sotto al colle più basso prima di uscire vi era un nevaietto largo non più di due metri ma che andava fino alla base del pendio. Ho provato a pestarlo ma la neve era bella compatta e non si lasciava lavorare, sarei caduto giù! Sono sceso e baipassando i vari nevai sono salito dal ripido pendio del colle superiore e quindi in vetta. Al ritorno ogni tanto perdevo la direzione degli ometti e ho ravanato non poco ma nel finale della pietraia ho individuato il passaggio normale al colletto sotto lo spuntone di roccia e quindi riprendere il sentiero. Naturalmente tutto fatto freneticamente per non arrivare alla macchina con il buio. Il cielo inizialmente sereno si è via via coperto lasciando spazio a panorami velati. Alla fine ho cumulato almeno 1650 m di dislivello e sono arrivato alla macchina alle 17.00.

Gita caricata il 29/09/13

Le foto

rocca del diavolo
il pelvo ed il canale detrico per il colle alto
la croce di vetta
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

sentiero tipo,n°,segnavia: sentiero n.614, segnavia giallo inizialmente poi rosso sbiadito fino al colle, poi tracce su dorsale
difficoltà: EE :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Est
quota partenza (m): 1840
quota vetta/quota massima (m): 3266
dislivello salita totale (m): 1450