Meja (Rocca la) Piccola Peste

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

Ritornato dopo 3anni alla Meja per salire con mia figlia Sara la via più facile fra le vie moderne. Roccia bella e compatta tranne che per brevissimi tratti dove è friabile. I gradi mi sembrano giusti ma la chiodatura ingaggiosa richiede una padronanza del grado per salire divertendosi. Utile per la sicurezza un friend medio-grande per proteggersi nella L1 e L3 dove una caduta sarebbe da evitare. Io l’avevo e l’ho usato. A me la via è piaciuta. Molto bella L4. Come consigliato sulle relazioni ci siamo fermati alla sosta 4 e raggiunto la “normale” per poi proseguire fino in vetta. Dalla sosta 4 in caso di nebbia ricordarsi di salire una serie di cenge detritiche ascendenti verso sinistra, fino ad incontrare un colle con ometto scendere qualche metro e risalire ad un colletto dove si vede finalmente la normale. Consigliato non lasciare gli zaini alla base per non dovere risalire faticosi detriti per recuperarli. La fettuccia rossa è ormai diventata bianca!! In compagnia di mia figlia Sara con cui condivido alcune passioni come la scalata e lo sci alpinismo.

Gita caricata il 13/08/13

Le foto

Autoscatto
Descrizione completa dell'itinerario