Maudit (Mont) Cresta Kuffner

La gita

Giudizio Complessivo :: ***** / ***** stelle

Un itinerario incredibile che si snoda in quel capolavoro orogenetico che è il Monte Bianco; d'obbligo almeno una volta!

Lunedì mattina siamo partiti con uno scarso rigelo notturno, la neve in cresta era fastidiosamente sfondosa (ieri sicuramente in ottime condizioni di rigelo grazie ad una notte senza muffa, noi eravamo ancora in zona ma con altri obbiettivi).
Il canale di accesso è ancora buono, come le condizioni complessive per l'intero itinerario: traccia autostradale sia in salita sia per l'infinito (!!) ritorno Maudit-Col Flambeau.

Benchè non sia da sottovalutare, a mio parere non è necessario caricarsi di ferraglia come sherpa. Nei passaggi "critici" si trova sempre il chiodino giusto a cui fare affidamento, pertanto 3/4 friends medi sono più che sufficienti. Comoda anche qualche fettuccia.

Con Michele, la guide.







Gita caricata il 24/07/13
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

difficoltà: D :: [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 3684
quota vetta (m): 4468
dislivello complessivo (m): 800