Vaccarezza (Monte) o Castel Balanger per l'Alpeggio la Cialma

La gita

Giudizio Complessivo :: ** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida

neve (parte inferiore gita) :: altro

quota neve m :: 1200
Visto le previsioni metereologiche non buone e le recenti nevicate, si decide per una gita esplorativa in zona (direi ravanamento con le racchette), l'idea è di salire verso il crinale della cima Vacarezza condizioni meteo e neve permettendo il più in alto possibile - Come da intinerario partiamo appena prima della frazione Leitisetto, racchette sullo zaino (portage fa più fine) e seguiamo la poderale che risale il bel crinale boscoso, la giornata è grigia ma per il momento non c'è nebbia, arrivati circa sui 1200 mt. la neve aumenta e calziamo le racchette, neve bagnata e sfondosa, seguendo sempre la poderale raggiungiamo il colle Cialma e l'ampia zona prativa della dorsale dove c'è l'omonimo alpeggio che raggiungiamo, mentre ampie folate di nebbia raggiungono anche noi, continuiamo ancora lungo la dorsale sino alla Punta della Cialma dove ormai siamo immersi da un bianco surreale (neve e nebbia), breve consulto e decidiamo di ritornare ritrosi sui ns. passi, sarà per un'altra volta (abbiamo comunque nel grigiore visto e considerato il percorso) - Speriamo che le condizioni climatiche cambino sono ormai diverse settimane che mi dedico a ravanamenti alternativi
Un saluto al compagno di gita, l'altra settimana nel Vallone di Cambrelle sotto una fitta nevicata e oggi nel grigiore - Verranno tempi migliori

Gita caricata il 06/04/13

Descrizione completa dell'itinerario