Mey (Alpe del) da Pattemouche

La gita

Giudizio Complessivo :: **** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: polverosa

neve (parte inferiore gita) :: polverosa

Ciaspolata tranquilla e alternativa a quella di fondo valle che raggiunge la testata della Val Chisone. Nessuna difficoltà oggettiva. Valutare lo stato della neve e delle condizioni climatiche per la scelta del versante orografico che si vuole percorrere.
Si può arrivare al rifugio Troncea con le racchette da neve utilizzando il sentiero delle ciaspole (ben segnalato) che parte dal parcheggio di Pattemuche o con gli sci di fondo percorrendo la pista in direzione Alpe Mey. In entrambe i casi dopo aver oltrepassato il ponte in località La Tuccia si incontra il bivio per il rifugio. Accanto al rifugio Troncea una palina segnavia indica il sentiero per l'Alpe Mey. Il sentiero all'inizio scende per poi risalire nei pressi della lapide commemorativa in ricordo dei minatori. Qui si inizia a salire entrando nel bosco dove in breve si raggiunge una palina segnavia in località Lou Saloeddi (1940m). Vengono segnalati sia il percorso per l'Alpe Roccias e le due possibilità per l'Alpe Mey: quella di sinistra (s. 324) sale nel bosco e porta ad attraversare le pendici sulla destra orografica del fiume Chisone, l'altra prosegue diritta e riscende nella valle in prossimità della pista da fondo. Valutare nella scelta lo stato della neve, il versante orografico destro è possibile di rilascio neve. Io ho scelto la seconda, proseguendo sul versante orografico sinistro del torrente Chisone più sicuro. Mantenendosi un po' più in alto rispetto ad esso si oltrepassa la località Lendeniere (1973m) e proseguendo verso la testata della valle in una quarantina di minuti si raggiunge l'Alpe Mey (2045m). Per il ritorno effettuare lo stesso percorso dell'andata. Mi raccomando: non utilizzate la pista del fondo! Anche perchè il piacere della ciaspolata sta nel camminare in neve fresca, per camminare su una strada battuta non servono le racchette.
Buone ciaspolate a tutti!
Andrea

Gita caricata il 27/01/13

Le foto

La palina segnavia accanto al Rifugio Troncea
Ingresso nel bosco
Cascate di ghiaccio
Località Lendeniere
Monte Barifreddo
In prossimità dell'Alpe Mey
Alpe Mey
Ritorno sul traverso versante orografico destro
Guado del Chisone e rientro sul versante orografico sinistro
La testata della Val Troncea
Descrizione completa dell'itinerario

Caratteristiche itinerario

tipo itinerario: incassato in stretto fondovalle
difficoltà: MR :: [scala difficoltà]
esposizione: Nord
quota partenza (m): 1589
quota vetta/quota massima (m): 2045
dislivello totale (m): 456