Gran Queyron dalla Valle Argentera

La gita

Sciabilità :: **** / ***** stelle

osservazioni :: osservazioni: visto valanghe a pera esistenti

neve (parte superiore gita) :: neve (parte superiore gita): crosta rigelo portante

neve (parte inferiore gita) :: neve (parte inferiore gita): ...tipo di neve ...

Si arriva in auto fino a q. 2000 poi la strada è interrotta da valanghe. C'è una piccola piazzola da un solo posto auto. In caso di affollamento le auto si lasciano più in basso.
Sci a spalle fino al ponte 2100 dove si possono calzare. C'è qualche piccola in terruzione nel manto nevoso ma dai 2400 è tutto bianco. Dal colletto 2950 alla vetta a piedi.
Bella neve in discesa nella parte ripida poi si è obbligati a lunghi mezza costa per non perdere quota dove il vallone diventa stretto. con gli sci fino al ponte 2100
Qualche consiglio per chi volesse mettere il naso in questo vallone: sono in buone condizioni anche la punta del Gran Miol, la cima Frappier dal passo della Longia e il col Mayt.
Per gli amanti del ripido c'è il bianco pendio nord del Pic Charbonnel.
La punta Ramiere per il canale nord est è innevata solo dai 2400/2500 in su

Gita caricata il 27/05/04
Descrizione completa dell'itinerario