Fiunira (Punta) da Pralapia

La gita

Sciabilità :: *** / ***** stelle

osservazioni :: nulla di rilevante

neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) umida

neve (parte inferiore gita) :: primaverile

note su accesso stradale :: OK fino a 1100m, con 4x4 ok fino a 1481m

quota neve m :: 1400

attrezzatura :: scialpinistica

Lasciato l’auto a 1100m, la strada era ghiacciata. Portage fino a Pralapia, poi calzato gli sci, nel mentre ci sorpassavano Jmmy e panda 4x4. Seguito un pezzo di strada nel vallone della Gianna, poi abbiamo avuto la malaugurata idea di seguire le tracce di quelli davanti a noi nella comba; perso un quarto d’ora a ravanare fino al raggiungimento della strada (così comoda) che ci porta quasi alle grange della Gianna. Qui la decisione: Punta Fionirà, in fondo solo Marco l’aveva fatta in passato. Saliamo lungo la destra idrografica del torrente che scende da Nord. La neve è poca nella parte bassa, poi migliora. La parte alta non è male, Marco nel frattempo ci lascia e sale sul Bric Piatta Soglia. Discesa non male nella prima metà, poi ci si arrangia. Al ponte che immette sul vallone del Gianna troviamo i pinerolesi che hanno fatto (ripellando) la Sea Bianca, che offrono un passaggio ad un paio di noi fino all’auto che accettiamo con grazia. Insomma nell’ultima giornata bella, una gita tutto sommato accettabile. Buon panino al benzinaio sotto Villar Pellice.

Gita caricata il 12/04/12

Le foto

Il ghiaccio a 11000m
Pont Ponset
<Fuori dalla Comba
Le grange Gianna
Baite a Q.1950
La P.Fionirà
In Cima
Discesa parte alta
Arrivo al Pont Ponset
Ritorno a Q.1100 (asciutta)
Descrizione completa dell'itinerario