Arlaz (Col d') da Montjovet, anello

La gita

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle

note su accesso stradale :: Poco parcheggio alla chiesa di Montjovet

Sole splendente e temperatura mite. A parte qualche chiazza di neve crostosa prevalentemente tra il colle d'Arlaz ed Ereza, il percorso è pulito. Si sale agevolmente seguendo la mulattiera fino al colle d'Arlaz nonostante la scarsità di tacche gialle. Anche il sentiero che collega il colle ad Ereza (n.4) è sempre evidente (è il tratto più bello di tutto l'itinerario, il bosco di conifere è veramente stupendo). La bella mulattiera che da Ereza scende a Emarese non è segnalata da alcuna palina (sulla cartina IGC è indicata come sentiero n.1): è necessario quindi avere come punto di riferimento la chiesa all'uscita di Ereza (santuario Sacra Famiglia-Cappella San Rocco), la si imbocca proprio di fronte. Una volta attraversato Emarese e giunti sulla regionale asfaltata, la completa carenza di indicazioni per Estaod non aiuta: noi abbiamo percorso su asfalto il lungo rettilineo in uscita da Emarese verso S.Vincent e poi alcuni tornanti, prima di incontrare sulla sx una strada poderale che diventa mulattiera sbucando a Estaod (la si riconosce perché a lato della stradina vi è una piazzola con un cartello di divieto di discarica). Da qui abbiamo preso a dx percorrendo un altro lungo tratto di asfalto prima di trovare (finalmente!) la palina della via Francigena (per "Chiesa di Montjovet") che parte sulla sx in prossimità di una chiesetta chiamata "Casa Sapè". La mulattiera pianeggia per un breve tratto, poi in corrispondenza di una palina caduta occorre salire a sx per arrivare alla chiesa di S.Germain. Da qui in avanti, per stradina asfaltata che diventa sterrata poco oltre Balmas, si raggiunge Toffo e poi Montjovet sempre seguendo le indicazioni della via Francigena.
Molto bella la prima parte dell'itinerario, da Ereza in poi sarebbe necessaria quanto meno qualche palina per trovare i tratti di sentiero/mulattiera ed evitare le noiosissime strade asfaltate. Sicuramente opportuno avere una cartina aggiornata della zona che noi purtroppo non avevamo (la IGC n.9 non è affidabile)
Oggi con Alf (i3fili) tornato dopo mesi a fare una gita!

Gita caricata il 26/02/12

Le foto

Mont Avic
Nei pressi del Mulino d'Arlaz
Sulla mulattiera per Emarese
Casa Sapè
Castello di S. Germain, in basso a sx la chiesa
Descrizione completa dell'itinerario