Patetici tossici dell'outdoor

Sezione dedicata a quelle sane chiacchere da bar davanti a una buona birra (o caffè).
Rispondi
Avatar utente
alkurtz
Messaggi: 1503
Iscritto il: gio 26 nov 2009, 17:04
Contatta:

Patetici tossici dell'outdoor

Messaggio da alkurtz » mar 7 apr 2020, 21:18

In ogni dove si legge si vede di gente che cerca succedanei alla attività all' aperto.
Ma mi domando e dico: e mai possibile che non si sappiano trovare altri modi di dare senso al tempo che ci separa dalla morte?
Siamo, come genere, siete, come individui, così alla canna del gas esistenziale e vitale da non trovare un senso nel tempo che viviamo qui ed ora?
Nel mio orizzonte, come in quello di tutti, la possibilità si fare ciò che sarà possibile. Adesso un cazzo sul divano, domani?
È un altro giorno si vedrà.
Se un uomo non è disponibile a correre qualche rischio per le proprie idee, o le sue idee non valgono nulla o è lui che non vale nulla. (E. Pound)

TTTTT
Messaggi: 15
Iscritto il: dom 6 mar 2011, 22:20
Contatta:

Re: Patetici tossici dell'outdoor

Messaggio da TTTTT » mer 8 apr 2020, 1:19

un ultimo messaggio per quelli che possono capire: nel confronto a venire affidiamoci piuttosto alla russia, sono quelli che ci disprezzano di meno

Avatar utente
giagio
Messaggi: 886
Iscritto il: ven 13 giu 2008, 13:14
Località: Tahiti - Taharuu beach
Contatta:

Re: Patetici tossici dell'outdoor

Messaggio da giagio » mer 8 apr 2020, 9:57

TTTTT ha scritto:
mer 8 apr 2020, 1:19
un ultimo messaggio per quelli che possono capire: nel confronto a venire affidiamoci piuttosto alla russia, sono quelli che ci disprezzano di meno
:lol: :lol: :lol: magari anche alla corea del nord o all'arabia saudita :roll:

radagast
Messaggi: 131
Iscritto il: gio 10 dic 2009, 21:41
Contatta:

Re: Patetici tossici dell'outdoor

Messaggio da radagast » ven 10 apr 2020, 10:37

alkurtz ha scritto:
mar 7 apr 2020, 21:18
In ogni dove si legge si vede di gente che cerca succedanei alla attività all' aperto.
Ma mi domando e dico: e mai possibile che non si sappiano trovare altri modi di dare senso al tempo che ci separa dalla morte?
Siamo, come genere, siete, come individui, così alla canna del gas esistenziale e vitale da non trovare un senso nel tempo che viviamo qui ed ora?
Nel mio orizzonte, come in quello di tutti, la possibilità si fare ciò che sarà possibile. Adesso un cazzo sul divano, domani?
È un altro giorno si vedrà.
Numquam deficere lux tenebris lucet.

nel mio orizzonte sono riuscito pure ad andare in montagna. Legalmente ed onestamente. mi ha dato piacere, ma in realtà molto meno di quello che pensavo. il senso di prigionia in questa situazione l ho percepito anche nella piena libertà.
che ne pensi Kurtz?! e tu TTTTT?

radagast
Messaggi: 131
Iscritto il: gio 10 dic 2009, 21:41
Contatta:

Re: Patetici tossici dell'outdoor

Messaggio da radagast » ven 10 apr 2020, 10:38

non è cambiando il cielo sotto cui vivi che risolvi i tuoi problemi interiori? seneca rivisitato ?!

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti