Per chi vuole informarsi su Covid-19 senza pregiudizi

Di gulliver e dei gulliveriani
Articolo molto interessante che spiega che non ci sono alternative alle scelte fatte dal governo italiano e dai governi di altri paesi dopo il nostro. Almeno dal punto di vista dei costi sociali. Prendere tempo, costruire una diga rallentando la diffusione del virus per evitare che l'ondata dell'epidemia non spezzi gli argini rappresentati dal sistema sanitario. L'alternativa era senz'altro un maggior numero di morti, senza per altro vantaggi certi (come l'immunità di gregge).
Quello che deve preoccupare è anche il dopo: ci sarà un calo percentualmente irrilevante della popolazione umana mondiale (almeno nei paesi ricchi), che vivrà preoccupata ancora per lungo tempo dal ritorno dell'infezione (fino alla scoperta del vaccino e poi ancora, visto che il virus muterà sempre nel tempo, come quello dell'influenza), che vorrà ricostruire l'economia distrutta per tornare nel più breve tempo possibile allo status pre-epidemia. A tutti i costi e senza troppi scrupoli di sostenibilità. Il COVID-19 che, da un punto di vista ecologico, può essere visto come una sorta di tentativo naturale di regolazione della popolazione umana per riportarla in termini compatibili con la capacità del nostro pianeta, potrebbe portare nel post-epidemia ad un'ulteriore sfruttamento delle risorse della Terra, con tutte le conseguenze ormai note. A meno che dalle ceneri di questa sorta di guerra, le classi politiche, non sappiano ricostruire una società diversa dalla precedente, fondata su valori prioritari differenti.
E perciò da quanto ho capito se si usava il martello prima (vedi Corea del Sud) non saremmo neppure arrivati in questa situazione, direi critica!!!
Rebatta bousa ha scritto:
dom 22 mar 2020, 16:40
E perciò da quanto ho capito se si usava il martello prima (vedi Corea del Sud) non saremmo neppure arrivati in questa situazione, direi critica!!!
Buona sera, volevo fare sul merito un' osservazione: purtroppo, ripeto purtroppo, di fronte ad un evento di queste proprorzioni, per molti versi, "apocalittico", si riesce a comprendere che alcune strategie sono migliori di altre solo dopo un pò di tempo. Abbiamo imparato e stiamo imparando molto velocemente tante cose che non conoscevamo su questa malattia e sugli strumenti di contenimento di essa. Mi riferisco a tutti: scienziati, medici, epidemiologi e, di riflesso, governanti. Ti prego di non considerare questa nota come un appunto ma solo, insisto, come una semplice osservazione. Giovanni (medico ospedaliero da 31 aa)
è incredibile come tu ti arrochi pure di non dare o fornire pregiudizi... ma se sei un pope ovvio che credi nei dogmi.

per non averne si dovrebbe postare articoli e conclusioni diverseper una maggiore cultura ed informazione.

bene perchè non guardate il canale byoblu24 e poi ci facciamo un idea.
Dogmatismo in scienza? Non sai nemmeno di cosa parli. Informati, leggi Popper, Kuhn. Poi ne riparliamo.
Paragonare un documento scientifico con quanto vai a guardare su canali youtube in nome di quella che tu da incompetente ritieni equivalenza, è come dare lo stesso valore all'astronomia e all'astrologia, alla chimica e all'alchimia. Fa tristezza constatare che ci siano ancora persone che la pensano come te.
Questi sono la versione aggiornata dei no-vax o dei terrapiattisti. Più stupidi, in quanto pur dimostrando una certa cultura, cercano dietrologie assurde. Probabilmente solo per sentire quel piacevole brivido quando qualcuno (come me ora) li contraddice pubblicamente. Più forti le parole a loro ostili, più profondo il brivido. Senza internet avreste preso parola solo al bar, e solo davanti ad avvinazzate platee non in grado di replicare.
Senza internet avreste preso parola solo al bar, e solo davanti ad avvinazzate platee non in grado di replicare.
Un noto filosofo e scrittore racchiuse tutto in una frase .... storica.

:mrgreen:
popeantonio ha scritto:
lun 23 mar 2020, 13:12
Dogmatismo in scienza? Non sai nemmeno di cosa parli. Informati, leggi Popper, Kuhn. Poi ne riparliamo.
Paragonare un documento scientifico con quanto vai a guardare su canali youtube in nome di quella che tu da incompetente ritieni equivalenza, è come dare lo stesso valore all'astronomia e all'astrologia, alla chimica e all'alchimia. Fa tristezza constatare che ci siano ancora persone che la pensano come te.
forse ti sfugge un basilare concetto di ARMONIA
senza fede e religioni non avremmo avuto la scienza. la scienza si basa su intuizioni, su errori. e la scienza si rimangia sempre tutto anche lei, ed è diventata così dogmatica da essere peggio di una religione.
e tu ci caschi in pieno. quante cose la scienza non spiega, quante cose ha detto e poi si è rimangiata con nuove scoperte.
hai ragione l alchimia è una puttanata,ma chissa perchè ci ricordiamo tutti di giordano bruno.
e tu l avresti bruciato perchè non capivi la metafora della trasformazione del piombo in oro.
io non ho mai contestato la tua posizione, ho sempre chiesto il perche e un confronto.
tu al contrario sei tranchant e con poco dialogo, talmente poco che ti sei messo anche ad insultare.
vali veramente un cazzo e sapere di affidare la vita a gente come te... meglio un virus!
Oh! Perbacco! Ed io, tapino, che ho sempre creduto che il povero Filippo (Giordano è il nome che assunse entrando in convento e come imposto dall'Ordine Domenicano, di cui faceva parte) l'avessero arrostito a causa delle sue considerazioni circa la negazione della dottrina trinitaria! In effetti, il poveraccio, commise l'errore di discuterne con Agostino da Montalcino, lui sì, un autentico "ortodosso, radicale, Cane di Dio" ;-)
In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 registrati, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 88 registrato il dom 19 gen 2020, 0:49

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti