Armiamoci e partite!

Purtroppo non sono sempre rose e fiori!
https://www.gulliver.it/gita/245205/

domanda: "La domanda sorge spontanea: perché lavorare tanto e spendere dei soldi (anche contributi pubblici) per poi lasciare la falesia in abbandono? Si è rivelata una scelta sbagliata fin dall'inizio? Non sarebbe meglio allora toglierla dal sito del CAI di Lanzo (da cui ho preso l'informazione), a questo punto? Oppure dargli una bella pulita, se si vuole lasciarla."


risposta: Bravo potresti adottare questa falesia e metterti a pulirla così ricaveresti soddisfazione e tanti ti applaudirebbero. ;)
...provo a dire la mia che un po' di esperienza a riguardo me la sono fatta (in modalita' volontaria e autofinanziata).
A fare i fenomeni prima e per un breve "durante" sono capaci in tutti. La cosa puo' dare lustro e far sentire importanti (!) ma una falesia, soprattutto su un certo tipo di roccia, necessita di una manutenzione SISTEMATICA.... controllo e pulizia devono essere eseguiti praticamente ogni stagione e qui casca l'asino perche' il lavoro di manutenzione e' molto meno gratificante del lavoro di chiodatura. Trascorrere ore e ore e ore a spazzolare muschio e togliere erbacce o simili da una parete e' un lavoro faticoso e per niente divertente... se poi la falesia e' stata realizzata con i soldi pubblici non e' nemmeno detto che uno possa prendersi delle iniziative personali per fare la necessaria manutenzione. O dietro c'e' un progetto a lungo termine che coinvolge attivamente dei soggetti sempre attenti e presenti (vedasi Montestrutto) e allora puo' funzionare...altrimenti il risultato e' quello evidenziato dalla tua relazione e dalle tue eloquenti immagini.
In totale ci sono 2 utenti connessi :: 0 registrati, 0 nascosti e 2 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 87 registrato il dom 29 apr 2018, 20:48

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti