ADESSO E' ORA DI FINIRLA!

Purtroppo non sono sempre rose e fiori!
Nei giorni scorsi mi sono recato alla Rocca Sbarua per salire il mitico Spigolo Sinistro - Via Rivero sullo Sperone omonimo. Io da quando ho iniziato ad arrampicare ho sempre usato per questo luogo la guida di Gian Piero Motti, rimpianto scalatore degli anni 60/70, nonchè intelletuale di fama e grande riferimento per l'arrampicata italiana. Ordunque come dicevo poc'anzi, accingendomi a scalare il suddetto sperone che non salivo più da circa 30 anni ( non sono mica uno di quelli che non avendo nulla da fare possono permettersi di scalare 4 volte alla settimana) ho potuto notare che qualche rincitrullito si è preso la briga di pulire la via spazzolandola da licheni, muschi ed erbacce varie. Giunto al punto che Motti descrive: "superare direttamente la placca, per entrare in un diedro (ciuffi erbosi) che sale..." mi sono trovato di fronte ad uno scempio inqualificabile, il diedro era completamente ripulito, era scomparsa ogni traccia dell'erba descritta nella guida, al posto dell'erba era comparsa una fessurina utilizzabile per chiodi o protezioni varie. Ora io mi domando perchè si è voluto facilitare la salita in questo modo, prima dove c'era l'erba e non si poteva mettere granchè di protezione adesso si è andato a far benedire anche quel poco di avventura che uno trovava passando in quella zona con l'adrenalina di non potersi proteggere a dovere. Se una lezione si può trarre da tutto ciò è che certe persone invece di bistrattare in questo modo la storia dell'alpinismo potrebbero rivolgere i loro interessi pulitori ad esempio ai muri delle città deturpati da graffiti di dubbio gusto, lasciando così agli alpinisti il gusto di salire certe vie storiche nelle condizioni originali.
scolta...e tu falla come te la ricordi fai finta che i ciuffi di erba continuino ad esserci e non ti proteggerti,cosi riesumi le sensazioni di trent'anni orsono.
Io spero solo che il post sia uno scherzo per dare un po' di vita ad un forum che ultimamente manca di quelle belle e sanguigne litigate di un tempo.....
;)
Dici?.....allora magari è' Al kurtz sotto mentite vesti :D
A proposito chi è che scala 4 gg alla settimana?...mah io sto scalando poco forse però il rivero riesco a salirlo :D
oomaxster ha scritto:Dici?.....allora magari è' Al kurtz sotto mentite vesti :D
A proposito chi è che scala 4 gg alla settimana?...mah io sto scalando poco forse però il rivero riesco a salirlo :D
...non saprei che dirti.
L'unica cosa che posso immaginare e' qualcuno che tiene le foto delle vie storiche a cui fa riferimento il post iniziale e che passa il tempo a tenere la vegetazione esattamente come era 30 fa.... perche', sai... muschio, licheni, erba, rovi e quant'altro, nei decenni tende a crescere.
Quindi, come dei perfetti giardinieri, e' necessario mantenere sempre tutto fermo a 30 anni fa
:D :D
Sono le conseguenze della Legge 180/78 (c.d. "Basaglia")..
caiojet ha scritto:
e' necessario mantenere sempre tutto fermo a 30 anni fa
Esatto, per le cose di 30 o più anni fa. Se tutto viene cambiato e "modernizzato" dove finisce la memoria storica? Direte ma che memoria è l'erba? Così era quando fu aperta la via oppure si è naturalmente modificata e così deve stare, la modifica dello spazzolino non c'entra nulla :!:
hola companeros!
------------------------------------------------
guardate che la sostanza di questo intervento

"la necesità di mantenere le vie il più possibile nelle condizioni trovate dall'apritore"

sono state sostenute a spada tratta da gente per la quale a nessuno sarebbe venuto in mente di citare legge basaglia.
eheehehehh legge 180/78....
ciao Teo mi raccomando al "calice del principe"lascia tutto come hai trovato anche il sentiero di accesso .....pesta poco l'erba...
Che poi in questo clima di liberalizzazione della Cannabis ... anche l'Erba ha riacquistato la sua dignità!
In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 registrati, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 87 registrato il dom 29 apr 2018, 20:48

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti