disertiamo il comune di vinadio

Degli sport che si svolgono partendo dall'alto
mercoledì 5 settembre a vinadio si potrà provare l' elibike, salita in quota con l' elicottero e poi discesa in mountain-bike :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
anche in inverno, in questo comune, l' ambiente viene poco rispettato: le motoslitte scorrazzano a dritta e a manca, gli elicotteri si infilano nei valloni più reconditi, tipo quello di riofreddo
propongo di abbandonare il comune di vinadio per un po'
a marmora, per le motoslitte ha funzionato
adesso c'è un turismo molto rispettoso dell' ambiente
annagarelli ha scritto:mercoledì 5 settembre a vinadio si potrà provare l' elibike, salita in quota con l' elicottero e poi discesa in mountain-bike :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil: :evil:
anche in inverno, in questo comune, l' ambiente viene poco rispettato: le motoslitte scorrazzano a dritta e a manca, gli elicotteri si infilano nei valloni più reconditi, tipo quello di riofreddo
propongo di abbandonare il comune di vinadio per un po'
a marmora, per le motoslitte ha funzionato
adesso c'è un turismo molto rispettoso dell' ambiente
proporrei un controllo fiscale per i partecipanti ;) :(
mi sembra un modo democratico per risolvere il problema.... ;) ;)
rispettoso dell'ambiente o delle cose che piacciono a te?
dell'ambiente e quindi delle cose che piacciono a me :D
te la sei voluta ;)
ma perche'i post....pochi...... interessanti, intelligenti....si spengono cosi in fretta? :? :shock:
sul boicottaggio dell'elibike in questa situazione sono più che d'accordo ma perchè abbia senso bisogna far sapere al comune che il boicottaggio avviene per questa ragione.. la proposta sarebbe quindi non andare più per un po' a far gite in quella zona.. ??o
non consumare più nel comune ? Ad ogni modo seconode alla lunga comunque non gli conviene quello che guadagnano in elibike clienti lo perdono con il casino dell'elicottero..
Avete qualche news sull'argomento, per esempio se si è trattato di un'iniziativa sopradica per 4 ca...ni pieni di soldi o un'attività regolare?
E delle macchine al Selleries che infestano il sentiero trasformando un rifugio anche piacevole in un parcheggio?
E' che ai gestori va bene così più gente=più soldi, alla fine i primi che dovrebbero garantire il rispetto per la montagna, sono i primi che se ne fregano, permettendo e forse promettendo la 'montagna libera'.
Ma libera da chi???
Provo a dire la mia idea in merito alla frequentazione della montagna. Premetto che a me la montagna piace viverla praticando parecchie attività: scialpinismo, alpinismo, arrampicata, escursionismo, mtb, moto da trial, ed enduro (principalmente strade bianche). Quello che leggo nei post precedenti e che ho sentito in varie discussioni in montagna è che chi è escursionista ce l'ha con le macchine/moto (vedi strada del Selleries) che danno fastidio ed alzano polvere, chi è scialpinista ce l'ha con l'eliski, chi è ciclista ce l'ha con le macchine/moto/persone a piedi (che quando si è in discesa non si tolgono dalla strada), ecc...
...ebbene, vi porgo queste domande:
Perché chiudere le strade alle macchine (vedi strada del Selleries o strada dell'Assietta)? Perché precludere la montagna a chi, magari, vuoi per l'età, vuoi perché meno fortunato di noi non riesca a raggiungere l'alpeggio per esempio quello di Selleries a piedi? Non è un pensiero un po' egoista questo?

Secondo me, si potrebbe convivere pacificamente tutti insieme nel rispetto della montagna: gli escursionisti, per raggiungere gli alpeggi possono scegliere altri percorsi lontano dalla strada percorsa dalle automobili (nessuno li obbliga a percorrere la stessa strada), mentre gli automobilisti, quando incontrano dei ciclisti nel senso opposto si potrebbero fermare da un lato e lasciarli la precedenza (capitato a me salendo al colle delle Finestre in MTB da una fuoristrada francese), oppure i motociclisti potrebbero impegnarsi a percorrere le strade a velocità moderata e gli escursionisti/ciclisti a mettersi da una parte della strada quando arriva una moto. Il tutto per convivere pacificamente senza farsi le scarpe a vicenda.

Spezziamo anche una lancia a favore dell'Eliski? Ma si, dai...
A me, personalemente non da fastidio il rumore dell'elicottero quando sono in montagna...se c'è gente che vuole divertirsi salendo con l'elicottero ben venga. In ogni caso porteranno sempre un po' di turismo in più nelle valli alpine. Quello che provo verso chi pratica questa disciplina, sinceramente, è un po' di invidia...perchè? Beh, perché salendo con l'elicottero trovano tutti i pendii immacolati da tracciare e chi arriva dopo si deve un po' accontentare...mi rendo conto che questo mio pensiero è un tantino egoista...è vero...ma d'altronde la montagna è di tutti, ed è inutile a farsi le scarpe a vicenda! Piu che altro è dovremmo imparare a convivere...

La montagna è di tutti...rispettiamola!
Cavolo quanto ho scritto...beh, scusatemi, ma quando un argomento mi prende...mi prende!
Buona montagna a tutti, e buone attività a tutti...
michferrero ha scritto:Cavolo quanto ho scritto.
sì, infatti, avresti anche potuto evitare! ;-)
In totale ci sono 0 utenti connessi :: 0 registrati, 0 nascosti e 0 ospiti (basato sugli utenti attivi negli ultimi 5 minuti)
Record di utenti connessi: 87 registrato il dom 29 apr 2018, 20:48

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti