trevor


Le mie gite su gulliver

sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: park solito, portage 20 min
quota neve m. :: 1800
partito in giornata un po' prima delle 5, a pian del re nevischiava con nebbia, all'alba Viso conficcato nella bruma, si vedeva a malapena il conoide.
raggiungo Michele e Manuel appena svegli al bivacco, piccola sosta e via, in viaggio verso una spessa coltre di nebbia.
per fortuna qualcuno ci aveva preceduto, bella traccia per tutto l'inferiore.
sotto la zona di misto che dà accesso al pensile incrociamo due skialp, che saluto, che stavano scendendo scogli0nati dal vento e dagli spindrift: si sono affacciati su ed erano intonacati di neve!
ci dicono che un terzo caparbio compagno con la split é su, e noi procediamo per il tratto di misto, che abbiamo passato in scioltezza viste le buone condi.
da lì in su delirio di vento, pennacchi, nebbie.. ma la coltre era sempre più sottile, e prima della corda molla abbiamo forato per salire gli ultimi metri sul classico mare di nubi, in un ambiente incrostato di cristalli di neve, molto estetico.
raggiungiamo lo snowboarder e gli diamo il cambio sulla traccia: in poco tempo giungiamo là dove finisce l'interesse sciistico del percorso, ovvero sotto le roccette finali prima della cresta di vetta.
ci prepariamo e ci avvicendiamo in una rapida discesa, le nebbie stavano salendo, su farina un po' lavorata dal vento ma ben asciutta.
alle strettoie usiamo la nostra mezza e tranne un incastro fila tutto liscio, in poco tempo siamo al bivacco.
campionario di marciumi e nevi fossili senza rigelo da lì in poi.
itinerario vario, che consiglio per vedere un posto davvero molto bello.
la parte superiore é molto panoramica e la forma dei pendii stimolante.
con Michele e Manuel, e Alessio incontrato nel canale.

?v=kO5bCQVtSU4&feature=youtu.be

sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: osservato fratture nel manto
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: strada libera per un terzo
quota neve m. :: 1500

addocchiato il canale salendo, per vedere anche Scolettas abbiamo fatto il giro da passo del Vallone, tanta neve portante e buon rigelo fin da basso.
sciisticamente non vale la pena arrivare in cima al Becco Alto, é tutta roccia, mentre salendo verso sinistra si becca direttamente la sella che immette nel nord.
occhio che arrivati sul plateau non é il primo canale da risalire, ma quello in mezzo.
farina pressata nel nord Piz, cemento rigelato nello Scolettas, firn da favola fino al Talarico.
con Peru jr, giovane jedi dello scialpinismo.

sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: park Castello
quota neve m. :: 1700
parete magra, ma si riesce a collegare l'itinerario togliendo gli sci solo nei 10m dei fornelli (ghiaccio e pietre).
abbiamo fatto una piccola variante per cui siamo arrivati nel canale parallelo a quello dell'Andreotti (scendendo più a destra).
neve da grippante a marcetta con fondo duro.
meteo laser.
in giornata con Fede, grazie del viaggio.

video: ?v=QYj7zTCItaU



sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: park Tetti Gaina
quota neve m. :: 900
canale non imballato di neve ma in buone condi, cascata di 3m, sosta ben visibile sulla destra.
discesa: si calza comodi alla forcella con i piedi al sole, primi 10m in trasformer dura, con expo abb. panoramica, poi bella farina compressa stando più vicini al diedrone sulla sinistra, fino al nevaio mediano.
qui mix di croste, poi nella parte inferiore beton durissimo con fondo irregolare fino a poco sopra la sosta, é stata la parte più impegnativa, zero grip.
con Luca, in occasione di un'apertura straordinaria del Bozano estivo, comfort estremo fra stufa, birrette e pastasciutte..
grazie a Marco il gestore!
ambiente fotonico.

video: ?v=25xjB75Vujk&list=UUV4Ob7LD90Vw8FwThdrYY-w


Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
note su accesso stradale :: park campo base
quota neve m :: 1400
attrezzatura :: scialpinistica
gita come al solito disertata dalle orde di crucchi e francesi così come dagli italiani.. a torto perché la vetta é estetica, il pendio é enorme e con pendenza bella regolare, la pow ci resta per un bel po' e con un po' di forecasting e un po' di fortuna si beccano condi come oggi..
primi 30m di discesa campo minato, farina con pietre sotto, ma danni limitati a qualche righetta.. dopo farina per tutto il pendio, per passare al velluto trasformer per il rientro alle grange.
con Marco, detonato ma arrivato in vetta, e lucastro.

sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta non portante
note su accesso stradale :: park Chialvetta
quota neve m. :: 1000
neve molto lavorata dal vento ma avvicinamento oggi non pericoloso.
croste di svariati tipi hanno reso la sciata poco piacevole e un po' didattica.
versante nord Oronaye spazzolato dal vento, che ha piuttosto tolto di qui la neve e creato piccoli lastroni non portanti.
canale abbastanza stretto ma praticabile, con la parte sopra la strettoia un po' pelata, uscita innevata.
canalino scorciatoia per enchiausa pieno di farina molto compressa.
molto freddo lungo tutto il percorso.

con Marco, che ha collaudato il bivacco mentre con Luca salivamo il canale.

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) umida
note su accesso stradale :: Park al borghetto prima delle meschie, strada chiusa
quota neve m :: 900
attrezzatura :: scialpinistica
Traccia di motoslitta dalle meschie al pontino sul rio, poi tutta da tracciare in tanta neve, prima umida, poi sempre meglio, anche se lavorata dal vento sulla dorsale.
Il manto sembra assestato e il vento lo ha lavorato poco, tuttavia occhio nell'ultimo pendio: ho tracciato nel modo che mi sembrava più sicuro, stando prima sul fondo della gorgia, poi a sinistra, poi traversando a destra e arrivando in vetta da est.
Fortuna o capacità di valutazione? :) nulla si é mosso, nemmeno un assestamento.
Siamo scesi a nord, trovando farina con poca coesione orizzontale, quindi ci é parsa sicura, ma se fate questa gita fate voi le vostre valutazioni, la mia traccia non é sinonimo di sicurezza.
Il contesto é impressionante di tanta neve e di selvaggia verginità..

Con Marco, compagno ideale: senza borraccia, senza cibo, senza tracciare, prende in mano la gopro 10 secondi e la inceppa irrimediabilmente!
Per il resto, un mazzo nero, ma che bello..


sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a lastroni
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: park pietraporzio
quota neve m. :: 1100
molto freddo, tutto il percorso in ombra eccetto la ovest, 20cm di polvere da tracciare fin dalla pista da fondo..
certe gite primaverili in veste invernale acquistano un fascino particolare.

vallone del Piz disabitato, abbiamo salito il canale che sta in fondo alla conca di Schiantalà, per sbucare sulla Ovest, salire in vetta e scendere questo canale.

sul percorso di avvicinamento un passaggio obbligato é un po' pericoloso, si tratta della risalita del pendio che chiude la gorgia sopra lo Zanotti, di fronte a Testa di Costabella, abbiamo preferito togliere gli sci e uscire dal pendio a piedi.

neve farinosa, in parte lavorata dal vento, con fondo semi-duro, molto estetica ma più sciabile per gli occhi che per le gambe.. cmq paesaggio fiabesco.

canale trovato per caso un anno fa con una normale pericolosa, un nord pelato e soci non per ripellaggio al Tenibres..
comodo collegamento con la conca di Schiantalà e molto spesso in condizioni.
siamo tornati a ripeterlo con le idee un po' più chiare, ma non abbiamo trovato relazioni: se qualcuno ne fosse a conoscenza modifichi pure l'itinerario.
con Fabio, Luca, Marco.



Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: polverosa
neve (parte inferiore gita) :: umida
note su accesso stradale :: posteggino
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica
La meteo ci ha portato su questo bell'itinerario così trascurato da chi frequenta il vallon del forneris.. la neve nel canale era una crosta da rigelo semi portante, si saliva bene.. ancora farina a nord, quindi siamo scesi dietro, lato ferrere, trovando un bel pendio con 20cm di farina, che in basso su un plateau si congiunge con i bei pendii lato forneris, anche loro in farina a cercarla.
Consigliata.

Con Luca, qualche skialp ci ha seguiti ma non ha imboccato il canale..
Itinerario disabitato, come sempre!
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
note su accesso stradale :: strada ghiacciata
quota neve m :: 1000
attrezzatura :: scialpinistica

canale pieno, neve un po' lavorata dal vento nel conoide, poi farina.
accumulo nell'uscita ma stabile.
a salire abbiamo tracciato stando troppo sotto al Cobre, facendo un itinerario più diretto (stando a sinistra del fortino e sbucando davanti al conoide), ma c'é un passaggio obbligato non bellissimo (accumulo in uscita di un piccolo pendio), chi passasse di lì valuti.
anche il Cobre tracciato solo oggi da amigos, che saluto.


con Luca e Marco.

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Morgantini Alberto (Capanna) da Vigna, anello per il Passo del Duca e Rifugio Don Barbera (19/06/18)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (15/05/18)
    Rossa (Testa) Canale NO (12/05/18)
    Oronaye (Monte) Canale N (28/04/18)
    Sestrera (Porta) quota 2344 m da Madonna d'Ardua (13/02/18)
    Marguareis (Punta) anello Passo Duca, Marguareis, Canalone Torinesi (04/02/18)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (20/01/18)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (05/01/18)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (12/12/17)
    Stella (Corno) Via De Cessole (15/07/17)
    Perla (Colle della) da Limone Piemonte, traversata a Chiusa Pesio per il Passo del Duca (17/06/17)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (23/04/17)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (16/04/17)
    Ubac (Testa dell') da Pietraporzio Diretta ESE (17/03/17)
    Rossa (Testa) Canale Nord (17/03/17)
    Pian Ballaur (Cima) da Madonna d'Ardua (26/02/17)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (17/02/17)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (28/12/16)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (23/12/16)
    Rossa (Testa) Canale NO (24/05/16)
    Oronaye (Monte) Canale Sud di Destra (06/04/16)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (13/01/16)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (12/04/15)
    Maniglia (Monte) da Chiappera (07/04/15)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (01/04/15)
    Rossa (Testa) Canale Nord (11/03/15)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (07/03/15)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (05/03/15)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (11/02/15)
    Malinvern (Monte), cima NO Couloir NO, Dufranc (01/02/15)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (27/01/15)
    Ischiator (Becco Alto d') La Liaison Nord (06/01/15)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (30/12/14)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (25/05/14)
    Ischiator (Becco Alto d') La Liaison Nord (13/05/14)
    Monviso canale Coolidge (29/04/14)
    Piz (Becco Alto del) e Becco delle Scolettas Canale Nord (15/04/14)
    Monviso Parete S (10/04/14)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (07/04/14)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (11/03/14)
    Oronaye (Monte) Canale N (28/01/14)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (21/01/14)
    Ischiator (Becco Alto d') La Liaison Nord (15/01/14)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (11/01/14)
    Peroni (Rocca) da Chialvetta per il Canale Nord (07/01/14)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (01/01/14)
    Costabella del Piz, colle Nord-Est da Pietraporzio per il vallone del Piz (30/12/13)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (23/12/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (02/07/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (31/05/13)
    Rossa (Testa) Canale Nord (12/05/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (02/05/13)
    Meyna (Sommet de la) Integrale Sud (07/04/13)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (27/03/13)
    Viridio (Monte) e Punta Parvo da Chiotti, anello (19/03/13)
    Oronaye (Monte) Canale N (03/01/13)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (04/12/12)
    Lausa (Cima della) da Pontebernardo (20/11/12)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (02/11/12)
    Castello (Rocca) Vecchio Scarpone (15/08/12)
    Pianard (Contrafforti di) Ombre...nel Buio! (14/08/12)
    Chardonnet (Aiguille du) Arete Forbes (31/07/12)
    Russet (Falesia del) (24/06/12)
    Rossa (Testa) Canale Nord (15/05/12)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (18/03/12)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (13/03/12)
    Periades (les) dalla Vallee Blanche per la Breche de Puiseux (21/02/12)
    Chardonet, Seleina, du Tour (Colli) traversata da Argentière (20/02/12)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (24/01/12)
    Rossa (Testa) Canale Nord (22/01/12)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (09/01/12)
    Scolettas (Becco delle) Canale O (02/01/12)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (29/12/11)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (09/12/11)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (08/12/11)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (01/12/11)
    Taillante (Crete de la) Cima N versante O (17/11/11)
    Tacul (Mont Blanc du) Contamine Grisolle (16/09/11)
    Detriti (Passo dei) da Pian della Casa (15/05/11)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (08/05/11)
    Ciaslaras (Monte) da Chiappera (05/05/11)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (01/05/11)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (20/04/11)
    Bianco (Monte) dal Refuge des Grands Mulets (08/04/11)
    Abisso (Rocca dell') Canale N (01/04/11)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (25/03/11)
    Matto (Monte, Cima Est) Canale Cougné (24/03/11)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (10/03/11)
    Viridio (Monte) da Chiappi (06/03/11)
    San Bernolfo (Rocca di) da San Bernolfo (24/02/11)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (22/02/11)
    Vaccia (Monte) da Pietraporzio (19/02/11)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (18/02/11)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (23/01/11)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (18/01/11)
    Maniglia (Monte) da Chiappera (16/01/11)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (13/01/11)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (07/01/11)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (02/01/11)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (03/12/10)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (25/11/10)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (19/11/10)
    Lose (Cima delle) da Argentera, per il Canale NE (11/11/10)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (06/11/10)
    Maurin (Colle del) da Chiappera (04/11/10)
    Homme (Tète de l') e Tete de la Frema da Grange Collet per il Passo Terre Nere (15/08/10)
    Detriti (Passo dei) da Pian della Casa (20/05/10)
    Ischiator (Becco alto d') da Pietraporzio (29/04/10)
    Tenibres (Monte) da Pietraporzio (25/04/10)
    Freide (Monte) da Chiappera, versante S-SO (09/04/10)
    Incianao (Punta) da Argentera (27/02/10)
    Incianao (Punta) da Argentera (26/02/10)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (26/02/10)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (24/02/10)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (18/02/10)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (07/02/10)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (28/01/10)
    Costa Rossa (Bric) da San Giacomo (24/01/10)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (22/01/10)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (21/01/10)
    Boscasso (Bric) da Preit per il Vallone Inchiaus (29/12/09)
    Zanotti (Punta) da Pietraporzio (27/12/09)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (26/12/09)
    Castello (Anfiteatro di) Settore di Destra (24/12/09)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (17/12/09)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (10/12/09)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (07/12/09)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (12/11/09)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (25/10/09)
    Tacul (Mont Blanc du) Contamine Grisolle (10/09/09)
    Argentera (Cima Sud) Sperone Campia (20/08/09)