trevor


Le mie gite su gulliver

Sciabilità :: *** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1400
crosta portante per 100m, poi crosta morbida da vento, poi sempre meno crosta fino a 20 cm di farina un po' pressata con qualche accumulo.

gita pre-lavoro, vista l'ora presta ho avuto il piacere di tracciare una gita autostradale come il Pianard!



Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: sentito assestamenti
neve (parte superiore gita) :: fresca (24-48 h) asciutta
neve (parte inferiore gita) :: crosta portante
quota neve m :: 1700
in salita ho sfruttato il letto di alcune scariche, al di fuori il manto non é molto stabile.
discesa entusiasmante su pendio sostenuto, facendo curve lunghe l'esigua crosta non si sentiva.

grazie a Silvia che mi ha accompagnato fino al gias, un saluto allo skialp incontrato al parking, che veniva dall'Incianao.

la vetta Nord della Cima delle Lose

l'itinerario di salita
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: nulla di rilevante
neve (parte superiore gita) :: crosta portante
neve (parte inferiore gita) :: umida
quota neve m :: 1300
partendo alle 7 ho trovato rigelo perfetto, 2 gradi.
in vetta, a sorpresa illibata, assenza di vento e neve che iniziava a mollare rapidamente.
al sole pappa, all'ombra marmo..
la salita é stata molto meglio della discesa.
solitaria prima del lavoro.
Sciabilità :: ** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta non portante
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: park campo base
quota neve m :: 1500
fermato prima del colle per neve troppo frenante, avrei dovuto pedalare anche in discesa per muovermi..
neve pesante e profonda, sarebbe anche tanta ma questa meteo la sta devastando.. le parti alte delle gite sono in condizioni, a patto di partire a orari da gufi per sfruttare il rigelo, stamattina ottimo ma breve.. cmq il ritorno é assicurato su neve marcia con buchi e rocconi non ancora ben coperti.
a sud pessima neve per ora, la prima a mollare, se continua così trasformerà stile maggio..
crosta portante a ovest e nord anche dopo le 11, ma solo sopra i 2300m.

oltre che per interesse di ricognizione, la gita ha meritato per il paesaggio da fiaba, con i larici ancora carichi di aghi coloratissimi, nessuna traccia di presenza umana dal campo base in poi.

Giudizio Complessivo :: *** / ***** stelle
ferragosto con clima fresco e spruzzate di neve che hanno rallentato un po' la marcia al colle Ciaslaras.
Terre Nere viscide, abbiamo preferito assicurarci alla catena per il traverso.
salita alla tete de l'Homme agevole, ma bisogna fare attenzione nella parte finale a non far cadere pietre sul sottostante accesso alle Terre Nere: mentre percorrevo il traverso ho visto due palle da bowling staccate forse da due persone nei pressi della vetta precipitare nel canalone a velocità supersonica, compiendo salti di decine di metri e fermarsi poco prima di altri due che salivano, a cui i capelli devono essersi rizzati e tinti di viola con punte verdi..
scesi dalla tete de l'homme una bufera di neve ci ha sorpresi alle Terre Nere verso le 16, quindi abbiamo scelto di bivaccare in tenda in riva al lago dei 9 Couloirs.
ha continuato a nevicare palline di ghiaccio fino alle 2, poi il vento ha spazzato la perturbazione.
notte con 0° dentro la tenda, bombardata dal vento e dal nevischio, la condensa ha formato un velo di verglas all'interno del telo! risveglio con l'intero vallone imbiancato e verglassato.
gita da fare in giornata tranquilli se ben allenati e con meteo decente, che abbiamo volutamente scelto di spezzare in due giorni per goderci un po' di outdoor, il clima ha contribuito a rendere il tutto ancora più selvaggio.
un saluto a Ivan, sempre presente quando c'é da passare un'ardua notte in tenda :)

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: primaverile
note su accesso stradale :: park poco sopra terme causa slavine
quota neve m :: 1700
la neve continua inizia appena sopra la cascatella, trasformata spettacolare.
canale di salita svalangato ma ben praticabile, con quattro dita di farina riportata dal vento su fondo duro.
in discesa ho preferito il canale più stretto sulla destra (scendendo)trovando anche qui piccoli accumuli di farina su fondo duro e qualche pallottola di ghiaccio.
vento forte in quota e teso in valle, la neve ha tenuto anche in basso.
solitario, saluto i due skialp incontrati.

il passo e a sinistra il canale

ingresso
Sciabilità :: *** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: umida
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: park pietraporzio o prima del pontino
quota neve m :: 1600
in salita neve trasformata fino alla gola, poi negli ultimi due pendii molto bagnata non portante e poco stabile.
traverso lento e macchinoso su polenta, ho fatto una diagonale molto alta.
rigelo pessimo in alto, caldo e umido.
in vetta sci ai piedi, picca e ramponi ottima zavorra.
discesa su polenta, velluto trasformato dalla gola allo zanotti, poi ancora polenta zuppa.
solitario in giornata, saluto Nicola conosciuto degaggiando la sua auto lungo la strada.

ingresso della gola

pendio fra gola e finale

croce ancora semisepolta

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto cadere valanghe a pera
neve (parte superiore gita) :: primaverile
neve (parte inferiore gita) :: molto bagnata
note su accesso stradale :: strada ancora innevata in parte per pian della regina
passato dal rif Zanotti, poi sotto la punta, raggiunto vallone sup. del Piz: da qui preso canalone prima del rabuons, che ho traversato in alto.
pendio in ottime condizioni e salito con coltelli, a piedi si sfonda ancora la crosta.
fermato all'anticima in cosmica solitudine.
vallone del Piz in condizioni ottime, dopo le 12 sotto i 2500 neve bagnata e poco scorrevole.
ambiente incantevole e selvaggio.
partito a piedi dalla piazza di Pietraporzio, alcuni lasciano l'auto sulla stradina per pian della regina prima del pontino.
solitaire in giornata.

VIVA LA RESISTENZA


vallone del Piz

ampi spazi

canalone di salita
Sciabilità :: **** / ***** stelle
osservazioni :: visto valanghe a pera esistenti
neve (parte superiore gita) :: crosta rigelo portante
neve (parte inferiore gita) :: crosta rigelo portante
note su accesso stradale :: park nei pressi del campo base
quota neve m :: 1500
volevo salire dal Greguri per guardarmi bene la rocca ma il vallone é già pelato.. ho seguito la strada (innevata ma ancora per poco) che passa sotto la Provenzale e sono salito a grange Collet (qualche metro di 'dry').
da qui non ho puntato il canalone SO ma la valle di Marin, più invitante e meno tormentata da pallettoni di ghiaccio, poi ho piegato a destra in un pendio canale che ho seguito fino in uscita (ramponi), posta a 20m dalla vetta sulla cresta che sale dal passo Lauset. pendio consigliabile per la discesa anziché il classico SO.
in discesa ho cmq voluto provare il pendio SO decantato dal Charamaio: tutti i canalini alternativi per prenderlo dalla vetta sono in condizioni, il pendio anche, diciamo che tutta la valle é in condizioni strepitose di firn, ma durerà poco visto il clima.
solitario, incontrato cordate dirette al Maurin e all'Infernetto.
ambiente spettacolare, pregiatissima Valle Maira.


pendio di salita dal Marin

uscita dal Marin

ingresso canalini

[visualizza gita completa]

Sciabilità :: **** / ***** stelle
neve (parte superiore gita) :: crosta da vento dura
neve (parte inferiore gita) :: recente leggera/asciutta
quota neve m :: 1000
tornati con traccia fatta, oggi poco vento.
compressa dal vento sulla dorsale, poi polvere cercando il nord, ancora bella.
nella rampa sopra il gias da fare attenzione ai lastroni.
con Mattia e simpatica combricola.

Non puoi contattare gli altri gulliveriani se non sei un utente registrato. Vai alla pagina di registrazione .

Tutte le sue gite

  • Morgantini Alberto (Capanna) da Vigna, anello per il Passo del Duca e Rifugio Don Barbera (19/06/18)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (15/05/18)
    Rossa (Testa) Canale NO (12/05/18)
    Oronaye (Monte) Canale N (28/04/18)
    Sestrera (Porta) quota 2344 m da Madonna d'Ardua (13/02/18)
    Marguareis (Punta) anello Passo Duca, Marguareis, Canalone Torinesi (04/02/18)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (20/01/18)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (05/01/18)
    Lose (Bosco delle) quota 2431 m da Argentera (12/12/17)
    Stella (Corno) Via De Cessole (15/07/17)
    Perla (Colle della) da Limone Piemonte, traversata a Chiusa Pesio per il Passo del Duca (17/06/17)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (23/04/17)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (16/04/17)
    Ubac (Testa dell') da Pietraporzio Diretta ESE (17/03/17)
    Rossa (Testa) Canale Nord (17/03/17)
    Pian Ballaur (Cima) da Madonna d'Ardua (26/02/17)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (17/02/17)
    Marguareis (Punta) Canale dei Torinesi (28/12/16)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (23/12/16)
    Rossa (Testa) Canale NO (24/05/16)
    Oronaye (Monte) Canale Sud di Destra (06/04/16)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (13/01/16)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (12/04/15)
    Maniglia (Monte) da Chiappera (07/04/15)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (01/04/15)
    Rossa (Testa) Canale Nord (11/03/15)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (07/03/15)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (05/03/15)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (11/02/15)
    Malinvern (Monte), cima NO Couloir NO, Dufranc (01/02/15)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (27/01/15)
    Ischiator (Becco Alto d') La Liaison Nord (06/01/15)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (30/12/14)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (25/05/14)
    Ischiator (Becco Alto d') La Liaison Nord (13/05/14)
    Monviso canale Coolidge (29/04/14)
    Piz (Becco Alto del) e Becco delle Scolettas Canale Nord (15/04/14)
    Monviso Parete S (10/04/14)
    Argentera (Cima Nord) Canale della Forcella (07/04/14)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (11/03/14)
    Oronaye (Monte) Canale N (28/01/14)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (21/01/14)
    Ischiator (Becco Alto d') La Liaison Nord (15/01/14)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (11/01/14)
    Peroni (Rocca) da Chialvetta per il Canale Nord (07/01/14)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (01/01/14)
    Costabella del Piz, colle Nord-Est da Pietraporzio per il vallone del Piz (30/12/13)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (23/12/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (02/07/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (31/05/13)
    Rossa (Testa) Canale Nord (12/05/13)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (02/05/13)
    Meyna (Sommet de la) Integrale Sud (07/04/13)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (27/03/13)
    Viridio (Monte) e Punta Parvo da Chiotti, anello (19/03/13)
    Oronaye (Monte) Canale N (03/01/13)
    Abisso (Rocca dell') da Limonetto (04/12/12)
    Lausa (Cima della) da Pontebernardo (20/11/12)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (02/11/12)
    Castello (Rocca) Vecchio Scarpone (15/08/12)
    Pianard (Contrafforti di) Ombre...nel Buio! (14/08/12)
    Chardonnet (Aiguille du) Arete Forbes (31/07/12)
    Russet (Falesia del) (24/06/12)
    Rossa (Testa) Canale Nord (15/05/12)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (18/03/12)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (13/03/12)
    Periades (les) dalla Vallee Blanche per la Breche de Puiseux (21/02/12)
    Chardonet, Seleina, du Tour (Colli) traversata da Argentière (20/02/12)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (24/01/12)
    Rossa (Testa) Canale Nord (22/01/12)
    Borgonio (Cima) da Pontebernardo (09/01/12)
    Scolettas (Becco delle) Canale O (02/01/12)
    Ubac (Testa dell') da Pontebernardo (29/12/11)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (09/12/11)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (08/12/11)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (01/12/11)
    Taillante (Crete de la) Cima N versante O (17/11/11)
    Tacul (Mont Blanc du) Contamine Grisolle (16/09/11)
    Detriti (Passo dei) da Pian della Casa (15/05/11)
    Homme (Téte de l') da Chiappera, giro per i Colli Gippiera e dell'Infernetto (08/05/11)
    Ciaslaras (Monte) da Chiappera (05/05/11)
    Coolidge (Colletto) Canale NO, Lourousa (01/05/11)
    Ischiator (Becco Alto d') Versante O (20/04/11)
    Bianco (Monte) dal Refuge des Grands Mulets (08/04/11)
    Abisso (Rocca dell') Canale N (01/04/11)
    Bisalta o Besimauda (Monte), q. 2276 a SSO (Bec Rosso) da San Giacomo per lo Sperone Centrale (25/03/11)
    Matto (Monte, Cima Est) Canale Cougné (24/03/11)
    Vallone (Testa del) da Pontebernardo (10/03/11)
    Viridio (Monte) da Chiappi (06/03/11)
    San Bernolfo (Rocca di) da San Bernolfo (24/02/11)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (22/02/11)
    Vaccia (Monte) da Pietraporzio (19/02/11)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (18/02/11)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (23/01/11)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (18/01/11)
    Maniglia (Monte) da Chiappera (16/01/11)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (13/01/11)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (07/01/11)
    Freide (Monte) da Chiappera per il versante NO (02/01/11)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (03/12/10)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (25/11/10)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (19/11/10)
    Lose (Cima delle) da Argentera, per il Canale NE (11/11/10)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (06/11/10)
    Maurin (Colle del) da Chiappera (04/11/10)
    Homme (Tète de l') e Tete de la Frema da Grange Collet per il Passo Terre Nere (15/08/10)
    Detriti (Passo dei) da Pian della Casa (20/05/10)
    Ischiator (Becco alto d') da Pietraporzio (29/04/10)
    Tenibres (Monte) da Pietraporzio (25/04/10)
    Freide (Monte) da Chiappera, versante S-SO (09/04/10)
    Incianao (Punta) da Argentera (27/02/10)
    Incianao (Punta) da Argentera (26/02/10)
    Garbella (Costa della) quota 2253 m da Palanfrè (26/02/10)
    Fascia (Cima della) da Limone Piemonte per la dorsale NO (24/02/10)
    Bisalta o Besimauda (Monte) da Pradeboni (18/02/10)
    Stau (Colle di) da Villaggio Primavera (07/02/10)
    Bal (Cima del) o Punta del Gorgion Lungo da Villaggio Primavera per il Canale Sud-Est (28/01/10)
    Costa Rossa (Bric) da San Giacomo (24/01/10)
    Pianard (Monte) da Palanfrè (22/01/10)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (21/01/10)
    Boscasso (Bric) da Preit per il Vallone Inchiaus (29/12/09)
    Zanotti (Punta) da Pietraporzio (27/12/09)
    Cassin (Bric) da Chialvetta (26/12/09)
    Castello (Anfiteatro di) Settore di Destra (24/12/09)
    Campaula (Costa), o Pian della Reina da Tetti Folchi (17/12/09)
    Costabella del Piz (Testa della) da Pietraporzio (10/12/09)
    Cavias (Testa di) quota 2500 m da Pietraporzio (07/12/09)
    Chiamossero (Monte del) o Ciamoussè da Limonetto (12/11/09)
    Ventasuso (Monte) dal Colle della Maddalena (25/10/09)
    Tacul (Mont Blanc du) Contamine Grisolle (10/09/09)
    Argentera (Cima Sud) Sperone Campia (20/08/09)