Druina (Monte) da Castagnole, anello per il Turu e il Passo della Croce

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord-Ovest
quota partenza (m): 670
quota vetta/quota massima (m): 1516
dislivello salita totale (m): 846

copertura rete mobile
tim : 40% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 0% di copertura

contributors: mountain
ultima revisione: 11/12/09

località partenza: Castagnole (Germagnano , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.9 Basse valli di Lanzo Alto Canavese la Mandria Val Ceronda e Casternone

note tecniche:
Bella escursione per il periodo tardo autunnale su terreno molto facile (buona parte su sterrata il resto su buon sentiero). Il tratto dal Passo della Croce al Monte Druina è spesso invaso dalla vegetazione che ne rende difficile l'individuazione e in alcuni tratti anche la progressione.
Accesso stradale: Torino, Germagnano, imboccare la Valle di Viù, passare Pian Bausano, prendere a sinistra per Castagnole, passare l'abitato Colbeltramo e 300 metri dopo inizia il percorso su una sterrata (ampia possibilità di parcheggiare nei pressi).
Il Turu è pure recensito come gita in mtb.

descrizione itinerario:
Salita:
Seguire la sterrata passando presso vari nuclei di antichi ricoveri rurali, passare un pilone al colletto Pian della Coppa e continuare sulla sterrata che percorre la dorsale detta Costa di Prata Snis fino a giungere alla punta Il Turu m. 1.355 dove si trovano antenne di ogni genere (grande panorama a 360°).
Ridiscendere sulla sterrata fino al 2° tornante che si incontra (nei pressi di un traliccio); all'esterno del tornante, poco visibile si stabcca un'altra sterrata più stratta che in falsopiano conduce al Passo della Croce m. 1.256 (mette in comunicazione Vallo con Maddalene - croce metallica visibile da lontano).
Proseguire salendo a SO lungo la cresta su tracce più difficoltose tra pietrame ed arbusti fino a giungere in vetta al Monte Druina (altro splendido panorama a 360° sulle Valli di Lanzo e la pianura). Volendo, è possibile continuare sulla facile dorsale di cresta, tra roccette e arbusti, raggiungendo la vicina vetta del Roc Neir.

Discesa:
Ritornare al Passo della Croce e divallare direttamente a NO seguendo l'evidente sentiero che conduce a Maddalene e da qui facilmente attraversando in piano si raggiunge Castagnole e poco dopo il punto di partenza.

Novità! I preferiti

Aggiungete con un clic sul cuoricino bianco l'itinerario ai vostri preferiti. Li ritroverete tutti nella vostra pagina personale

Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Druina (Monte) da Castagnole, anello per il Turu e il Passo della Croce - (0 km)
Momello (Monte) da Germagnano e il Santuario di S.Ignazio - (0 km)
Serena (Punta) da Germagnano, anello per il Monte Momello - (0 km)
Merlo (Roc del) da Lanzo per la cresta di Monte Basso - (1 km)
San Giovanni (Colle) da Germagnano per Pian Castagna - (1.1 km)
Coassolo da Mulin turcin - (1.1 km)
Turu (Il o Monte) da Lanzo, anello per il Monte Corno e Germagnano - (1.3 km)
Turu (il o Monte) e Monte Corno da Castagnole - (2.7 km)
Turu (Il) da Colbeltramo - (2.8 km)
Bracon (Pian) da Traves - (3.1 km)
Calcante (Uja di) da Traves, anello per Le Lunelle - (3.1 km)
Calcante (Uja di) da Traves, anello - (3.2 km)
Sentieri Resistenti Tappa 4: da Traves a Viù - (3.3 km)
Lunelle (Colle delle) da Traves, anello - (3.3 km)
Corno (Monte, Croce del) da Monasterolo - (3.6 km)
Serena (Punta) da Gisola - (3.7 km)
Corno (Monte) da Monasterolo Torinese - (3.8 km)
Peretti Griva (Rifugio) al Pian Frigerola da Saccona per la Punta Prarosso, la Rocca Turì e la Rocca Frigerola - (3.9 km)
Rolei (Monte) e Monte Giovetto da Balangero, anello - (4 km)
Sentiero dei Mulini da Coassolo - (4 km)
Cà Bianca Percorso dei presepi - (4.4 km)
Colombano (Monte), Roc Neir, Monte Druina, il Turu da Vallo Torinese, giro di della Val Ceronda per il Colle Lunelle - (4.4 km)
Rolei (Monte) da Benne - (4.5 km)
Incoccia o Encocia da Ponte del Dazio, anello - (4.5 km)
Serena (Punta) da Losa, anello per Chiaves, Tortore e Santuario S.Ignazio - (4.5 km)