Due Denti (Rocca) da Tavernette, possibile anello

L'itinerario

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 374
quota vetta/quota massima (m): 885
dislivello salita totale (m): 600

copertura rete mobile
tim : 100% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 80% di copertura

contributors: maxleva
ultima revisione: 21/04/09

località partenza: Tavernette (Cumiana , TO )

punti appoggio: Cappella - Bivacco sulla Rocca Due Denti

cartografia: Fraternali 1:25000 n.6 Pinerolese Val Sangone

note tecniche:
Bella escursione su una delle prime cime che si affacciano sulla pianure; ampio panorama dalle Marittime al Monte Rosa.
Sentieri ben segnalati.

descrizione itinerario:
Raggiunta la borgata Tavernette di Cumiana, lasciare l'auto nell'ampio parcheggio prima della chiesa. Di qui imboccare la strada asfaltata che sale in direzione ovest verso la evidente cima della Rocca (marche di vernice bianco-rosso).
Poco prima delle ultime case proseguire diritto su una sterrata che termina alla presa dell'acquedotto. Seguire il sentiero segnato che segue per un tratto il fondo del vallone e poi svolta a sinistra per raggiungere il crinale. Proseguire su di esso sino ad un bivio; tralasciare il sentiero di destra (nonostante indichi la Rocca due Denti con un piccolo cartello su un albero) e svoltare a sinistra seguendo il sentiero che percorre il crinale (non ci sono segnavia ma è evidente) fino a giungere sullo spartiacque tra Cumiana e Frossasco, dove i segnavia riprendono. Si svolta a destra in salita con esposizione sud. Si segue la cresta per giungere sotto la cima dove vi è un tratto su facili placche di roccia attrezzate con un cavo di sicurezza.
Giunti ad un evidente colletto che si affaccia su Cumiana, svoltare a destra per raggiungere la cima con la chiesetta.
Al ritorno, tornati al colletto, si scende sulla destra sino al successivo bivio. Ancora a destra con indicazione Tavernette. Sempre seguendo le marche bianco-rosso, dopo un lungo tratto nel bosco ci si ricongiunge ad un bivio con l'itinerario di salita.
Si ridiscende all'acquedotto e quindi alla strada asfaltata sino al pacheggio.