Alben (Monte) da Colle di Zambia

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Varie
quota partenza (m): 1250
quota vetta/quota massima (m): 2049
dislivello salita totale (m): 800

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura
no operato : 0% di copertura

ultima revisione: 21/04/09

località partenza: Colle di Zambla (Oltre il Colle , BG )

punti appoggio: Bivacco Nembrini (1700 m)

cartografia: Kompass 104 (Foppolo, Val Seriana)

bibliografia: Gamba, 90 Itinerari nelle Valli bergamasche, Moizzi Ed.; Bastianelli, Perico, 50 Escursioni ad anell

note tecniche:
Itinerario alla cima frequentato, con bei panorami sulla Val Seriana, sulle Orobie e sulle Alpi. Diventa più interessante se abbinato al giro dell'intera conca dell'Alben, in particolare in autunno per la varietà dei colori. Divertente l'ultimo tratto di salita all'Alben tra crestine e roccette. Complessivamente lungo (7-8 complessive) con dislivello totale di almeno 1000 metri per i saliscendi.

descrizione itinerario:
Si sale a Zambla Alta solitamente dalla Val Seriana; al Colle di Zambla si imbocca una strada sterrata sulla sinistra e si lascia l'auto (divieto di prosecuzione).
Seguendo i cartelli indicatori ci si dirige prima su carrozzabile al Passo delle Crocette e qui si imbocca il sentiero (501) che sale ripido nel bosco. Quando ne esce procede a zig zag in un canalone, poi pianeggiante fino a un bivio. Proseguendo diritti si raggiungerebbe in breve il Bivacco Nembrini; si prende invece il sentiero di destra che conduce al Passo della Forca (1848), da dove si segue il sentiero di sinistra (indicazioni) che percorre la cresta e attraverso salti di roccia passa sul versante orientale.
Si oltrepassa un foro nella roccia e si imbocca un sentierino a ripide serpentine che porta in vetta dove c'è una croce in ferro. In tutto circa 2h 30'.
Scendendo anzichè ripercorrere lo stesso itinerario, quando si è di nuovo al Passo della Forca, si scende dalla parte opposta (sentiero 502) per pascoli e pozze d'acqua. Si segue sempre il sentiero 502 attraversando piacevoli radure, finchè, girando intorno a parte del gruppo, ci si immette in un bosco dove il sentiero scende a tornanti ripidi; indi risale. Ad un bivio si tiene la destra (502) con vedute sulla Val Serina; raggiunti dei prati con cascina ci imimmette su una sterrata che riporta al punto di partenza. Dal passo della Forca, occorre considerare almeno 3 ore.