Alpe Bruno-Piacentin (Pian Pianaj) Trichera-Cervelluzzi-Pian della Sella

difficoltà: MC+ / MC+   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Nord
quota partenza (m): 770
dislivello salita totale (m): 530
lunghezza (km): 5

copertura rete mobile
dato non disponibile

contributors: mountain
ultima revisione: 03/08/09

località partenza: Trichera, loc. ex Tiro a Segno (Viù , TO )

note tecniche:
Bella salita sul versante nord del monte Civrari in una faggeta con nella parte alta un interessante panorama dal Rocciamelone all'Uja di Calcante.
Il percorso tutto su recente sterrata con fondo buono, intervalla brevi tratti a pendenza decisa con tratti più tranquilli, molto utili per riprendere fiato.
Altri itinerari consigliabili nella zona, ma esposti sul versante sud: 1) Borgata La Lass m. 894 Km. 1,200, sterrata (sbarra all'inizio) su fondo buono con partenza a metà strada tra Guicciardera e Trichera; 2) Borgata Pessinea m. 1.016 Km. 1,300, asfaltata, partenza da Trichera appena a monte dell'ex Tiro a Segno; 3) Case Pianass m. 1.447 Km. 4,300, partenza tra Versino e Fucine al ponte della Segheria, asfaltata fino a Balma m. 1.177, poi sterrata (sbarra all'inizio) su fondo buono fino a Pianass; volendo effettuare una traversata, da Pianass scendere fino alle Case Grange della Balma o Cima m. 1.340 quindi seguire una pista in disuso che raggiunge l'Alpe Brieu m. 1.377, continuare in piano su sentiero poco battuto, fino all'Alpe Rugneus m. 1.351 dove si incontra una sterrata che scende passando per l'Alpe Castelletto e le Case Balme (roccia di arrampicata) da dove con breve salita si giunge a Tornetti e facilmente su asfalto si scende a Viù e al ponte della Segheria, chiudendo il circuito.

descrizione itinerario:
Di fronte al rudere dell'ex Tiro a Segno la sterrata inizia con direzione a sinistra e a valle del muro di sostegno della strada provinciale, attraversa il Torrente Stura di Viù su un nuovo ponte, subito dopo prendere la diramazione a sinistra, segue un tratto pianeggiante a poca distanza dal Torrente suddetto; al termine inizia la salita nel bosco con rettilinei e tornanti vari ed alcuni guadi canalizzati.
Dopo circa 3 Km. si giunge all'alpeggio Cervelluzzi (ottimo panorama); segue una leggera discesa, un tratto ripido fino ad un dosso; al bivio nei pressi di alcuni massi è interessante una breve visita alle Case Pian della Massa (vecchio nucleo rurale nel bosco) prendendo a destra in discesa (un breve tratto bagnato).
Risalire al bivio, continuare a sinistra passando alle Case Pian della Sella e proseguire nei pascoli fino al pianoro al termine del quale all'Alpe Bruno giunge la pista.
In zona facile avvistamento di caprioli e camosci.