Forni Occidentale (Cima dei), Manzina (Cima) cresta Est

difficoltà: PD   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 2100
quota vetta (m): 3370
dislivello complessivo (m): 1400

copertura rete mobile
dato non disponibile

ultima revisione: 23/04/09

località partenza: santa caterina valfurva (Valfurva , SO )

punti appoggio: Bivacco del Piero

cartografia: Kompass n. 72 Ortles-Cevedale 1:50.000

note tecniche:
Durante la traversata si superano la Cima dei Forni Occidentale (m 3233), la Cima Manzina (m 3318) e il Monte Confinale (m 3370), con meravigliose viste su tutti i giganti del gruppo Ortles-Cevedale (Parco dello Stelvio).
Ascensione relativamente facile ma che richiede cautela se percorsa ad inizio stagione lungo le affilate creste orlate di cornici, specialmente, come é facile, in assenza di tracce

descrizione itinerario:
Si parte dall'Albergo dei Forni seguendo per poco la strada sterrata per il rifugio Pizzini, e poi deviando sulla stradina in piano a sinistra per Malga Pradaccio (Baita del Pastore).
Da qui si sale verso N nel Vallone della Manzina, senza percorso obbligato, fino al laghetto omonimo. Si percorre l'ampio costone S della cima dei Forni occidentale che si raggiunge.
Per cresta verso W, mantenendosi leggermente sul fianco Sud, si raggiunge la base della cresta per la Cima di Manzina, che si raggiunge tramite un evidente canalone sempre a Sud.
Si scende al Bivacco Del Piero e si raggiunge il Confinale, mantenendosi leggermente discosti dalla cresta ora sul lato Nord, per aggirare le cornici.
In discesa, dal Bivacco Del Piero si può raggiungere direttamente il laghetto Manzina percorrendo la parte alta del vallone omonimo.