Caporal Orco Belin + Orecchio del pachiderma + Rattle Snake

difficoltà: 6c / 6a obbl
esposizione arrampicata: Sud-Ovest
quota base arrampicata (m): 1200
sviluppo arrampicata (m): 250
dislivello avvicinamento (m): 200

copertura rete mobile
tim : 80% di copertura

contributors: Alex_73
ultima revisione: 05/05/09

località partenza: Ceresole Reale (Noasca , TO )

bibliografia: Rock Paradise

note tecniche:
Parte a DX della via originale dell'orecchio del pachiderma, linea di spit ben visibili.
Per la lunghezza dell'orecchio bissare i friend n° 1 - 2 - 3 (mis. BD. camalot).
Se si usano corde da 50 metri, la prima doppia farla terminare sulla sosta di Itaca invece con corde da 60 si può arrivare sin sotto lo scudo ( sosta di arrivo della L3).

descrizione itinerario:
L1: Muro verticale su tacche e svasi, leggero traverso a DX, poi fessura. 6b+
L2: Orecchio del pachiderma: fessura ad incastro, difficile subito dopo la partenza, giunti al lamone orizzontale la fessura prosegue ma la difficolta cala. Da in cima all'orecchio non sostare ma proseguire su fessua fino a giungere in sosta Tutto da integrare a friend 1-2-3 misura camalot. 6b
L3: Bella fessura (6a) , poi alcuni passaggi delicati in placca (6b+), traverso a SX e ribaltamento su cengione. 6b+
L4: Partenza tutto a SX del cengione, prima fessura per portarsi sopra il masso, secondo tratto su buone prese per poi passare sulla fessura a DX che con due movimenti portarsi sopra la cengia.
Far sosta rinforzando uno spit con un friend. 6a
L5: Partenza con una dulfer fisicissima (attenzione la lama taglia molto le dita), passare a DX ristabilendosi, entrare per pochi metri nel camino (modello nut) e poi uscirne subito sulla DX (la presa la trovi alle tue spalle e buonissima) ripartendo in dulfer. BELLISSIMO. 6b+
L6:Alcuni metri su gradoni e poi diedro strapiombante che si vince con una dulfer fisica. 6C