Granero (Monte) Io per Te!

L'itinerario

difficoltà: 6a / 5c obbl
esposizione arrampicata: Sud
quota base arrampicata (m): 2700
sviluppo arrampicata (m): 400
dislivello avvicinamento (m): 800

copertura rete mobile
no operato : 0% di copertura

contributors: Insosta
ultima revisione: 19/02/10

località partenza: Pian del Re (Crissolo , CN )

punti appoggio: rif giacoletti

note tecniche:
Via divertente su roccia buona, bel panorama sulle pareti nord e ovest del M. Viso. La via percorre il settore sinistro della bella parete Sud-Est del Granero e con alcune lunghezze di corda lungo la frastagliata cresta Sud-Ovest ne raggiunge la vetta. Piacevole arrampicata sulle placche aderenti e ricche di appigli con l’immancabile fondale della parete Nord del Viso.
Gianfranco Ghibaudo, Gigi Chiappero con Valter ed Ernesto Galizio il 7 agosto 2002
Attrezzatura 25 Fix 10 mm di protezione e 2 Fix per sosta fino al termine della sesta lunghezza.

descrizione itinerario:
Accesso
Dal pian del re salire verso il colle delle traversette dove si incontra una casermetta , difronte si ha la parete del monte Granero ( 2 h ). Dalla casermetta in breve si raggiunge la parete.

1 45m. Salire la placca e il muro verticale per poi attraversare leggermente a destra verso una cengia, seguire una fessura e poi in placca fino alla sosta. 5c
L2 45m. Superare il muro di placche compatte e aderenti poi, raggiunta una cengia, continuare direttamente sui piccoli risalti. 5b, 4a
L3 50m. Portarsi alla base di un canale e risalirlo fino ai piedi della bella placca compatta. 3b
L4 45m. Continuare leggermente a destra prima su muro poi in placca per raggiungere la comoda cengia. 5c, 5b
L5 30m. Salire in placca alla base di uno strapiombo fessurato, superarlo utilizzando la fessura e attraversare a destra per raggiungere la sosta. 5a, 5c
L6 30m. Superare il muro fessurato e il bombé leggermente strapiombante, poi una serie di placche e muretti che terminano sulla cresta Sud-Ovest. 6a, 5b
L7 45m. Seguire ora la cresta. 3c
L8 45m. Continuare per brevi e divertenti risalti. 3c, 3a
L9 40m. Un ultimo tratto in cresta per raggiungere la vetta. 3c
Le soste 7, 8 e 9 sono da attrezzare, si può comunque percorrere la cresta Sud-Ovest a corda tesa (conserva) fino in vetta.

Discesa
Dalla vetta scendere per la via normale della Val Po al Colle Luisas seguendo le cenge e i couloir della cresta Est, segnavia gialli e alcuni Fix 10 mm in posto; tratti esposti, passi di 3b, ometti. Dal colle un sentiero riporta alla partenza della via. In caso di brutto tempo è preferibile scendere la via normale della Val Pellice (versante Ovest) e rientrare superando il passo Seillierino e il Colle delle Traversette.