Rochers Charniers (Pointe des) e Chalance Ronde da Montgenèvre per il Passo dell'Asino

difficoltà: EE   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Ovest
quota partenza (m): 1860
quota vetta/quota massima (m): 3067
dislivello salita totale (m): 1400

copertura rete mobile
vodafone : 60% di copertura
tim : 60% di copertura

contributors: andrea72
ultima revisione: 02/05/10

località partenza: Montgenèvre (Claviere , TO )

cartografia: Fraternali 1:25000 n.1 Alta Valle di Susa

accesso:
Risalita la Val di Susa per la SS24 o autostrada A32 uscita Oulx, si prosegue fino a Cesana, e poi per il Colle del Monginevro. Superata la ex dogana francese, senza arrivare nell'abitato di Montgenevre, si devia a destra per il Village du Soleil, ma poco prima di raggiungerlo si parcheggia a bordo strada in corrispondenza del cartello che indica lo Chaberton.

descrizione itinerario:
Da Claviere, risalire il vallone des Baisses e trascurando il sentiero di dx per lo Chaberton, proseguire per aperti pendii raggiungendo il Colle des Trois Freres Mineurs.
Scendere per un centinaio di metri sul versante opposto, quindi deviando a dx risalire alla meglio il pendio via via più ripido di sfasciumi e detriti (presente qualche vago ometto) raggiungendo il Passo dell'Asino.
Volgendo ora a sinistra, per facile cresta, in breve si raggiunge la Pointe de Chalance Ronde (croce di legno). Ritornati al passo, proseguendo a destra aggirando un torrione sul suo lato destro, risalita una china di detriti si toccano in successione la Punta 3047 m, e poi piegando leggermente a destra si arriva ad un altopiano alla base delle roccette della Point des Rochers Charniers 3067 m, che si salgono senza difficoltà.
Per la discesa, senza rifare il percorso dell'andata che prevede il ritorno al Passo dell'Asino, la discesa e poi la risalita di 100 m al col des Trois Freres Mineurs, è possibile proseguire dai Rochers Charniers verso sud-ovest, evitando un primo canalone che scende molto direttamente, per proseguire su un pendio di moderata pendenza (sfasciumi) che termina con un pianoro innevato a inizio stagione. Da questo un secondo pendio-canalone con tracce prevalentemente sul lato destro (terreno più solido) consente di scendere rapidamente nel Vallon des Baisses, dove si ritrova il sentiero percorso all'andata.


Itinerari nei dintorni (Anche altre attività)

Rochers Charniers (Pointe des) e Chalance Ronde da Montgenèvre per il Passo dell'Asino - (0 km)
Lauzin (Pic du) anello da Montgenevre per Pointe Dormillouse, Grand Chalvet, Serre Thibaud - (0 km)
Curé (Pas de) da Montgenevre per il Col des Trois Frères Mineurs - (0.1 km)
Rochers Charniers (Pointe des) da Monginevro per il canalone S-O - (0.1 km)
Trois Scies (Pointe des) da Montgenevre per il Colle dello Chaberton - (0.1 km)
Chaberton (Monte) da Montgénevre per il Colle dello Chaberton - (0.2 km)
Trois Freres Mineurs (Col des) da Claviere per il Vallon des Baisses - (0.4 km)
Rascia (Punta) da Claviere - (0.8 km)
Quitaine (Mont) da Claviere - (0.8 km)
Clari (Punta) da Claviere - (0.8 km)
Gimont (Monte) da Claviere e il Rifugio Gimont - (0.8 km)
Gignoux (Lago) o dei Sette Colori da Claviere - (0.8 km)
Saurel (Cima) traversata Claviere - Bousson - (1 km)
Gimont (Mont) da Montgenèvre per laValle dei Mandarini e il Colletto Verde - (1.2 km)
Chenaillet (le) da Claviere - (1.3 km)
Verde (Colletto) da Montgenèvre per il Colletto Guignard - (1.3 km)
Rocher Deseur (Sommet du) da Monginevro - (1.4 km)
Chenaillet (Le), Monte La Plane, Monte Gimont anello da Monginevro - (1.5 km)
Rocher Diseur (Sommet du) Le Grand Balcon - (1.5 km)
Forneous (Tete des), le Grand Chalvet da Montgenèvre - (1.5 km)
Chenaillet (le) da Montgenèvre - (1.5 km)
Janus (le) da Montgenèvre e il Fort du Gondran - (1.5 km)
Plane (Monte la) da Montgenevre per il Vallon dei Mandarini e Col Guignard - (1.6 km)
Gimont (Mont) o Grand Charvia da Colle Bercia - (3.9 km)
Fraiteve crestone SO - (4.6 km)