Tacul (Pyramide du) Cresta Est - Via Ottoz-Grivel-Croux

difficoltà: 5b
esposizione arrampicata: Est
quota base arrampicata (m): 3200
sviluppo arrampicata (m): 300
dislivello avvicinamento (m): -200

copertura rete mobile
wind : 80% di copertura
vodafone : 60% di copertura
no operato : 0% di copertura
3 : 60% di copertura

contributors: lorenz
ultima revisione: 17/05/09

località partenza: Punta Helbronner (Chamonix-Mont-Blanc , 74 )

punti appoggio: Rifugio Torino, Aiguille du Midi

bibliografia: Dimensione quarto

note tecniche:
Primi salitori: Croux, Grivel, Ottoz 29.07.1940
Classicissima via dei satelliti, non difficile e molto ripetuta. Un vero e proprio battesimo per l'arrampicata nel regno del granito.
Roccia ovviamente ottima, chiodi in via.

descrizione itinerario:
Dal rifugio Torino si raggiunge il col des Flambeaux, si scende nella vasta conca del Ghiacciaio del Gigante puntando in direzione della Pyramide. L'attacco è 30-40 m a monte dello sperone che s'infossa nel ghiacciaio, si sale su delle terrazze detritiche e si sale in diagonale verso destra.

Discesa: Possibili doppie lungo la via (si incastrano facilmente), ma più consigliata discesa in doppia su una via alla sinistra, in ambiente caratteristico.