Blanc Giuir dal Lago di Teleccio

difficoltà: F   [scala difficoltà]
esposizione prevalente: Sud-Est
quota partenza (m): 1917
quota vetta (m): 3222
dislivello complessivo (m): 1305

copertura rete mobile
wind : 0% di copertura
vodafone : 20% di copertura
tim : 13% di copertura
no operato : 0% di copertura

contributors: mario-mont
ultima revisione: 08/08/10

località partenza: Lago di Teleccio (Locana , TO )

punti appoggio: Rifugio Pontese

cartografia: Carta IGC n° 3

note tecniche:
Bella vetta posta davanti al Gran Paradiso e a tutte le punte vicine. In giornate terse il panorama è veramente spettacolare, dal vallone di Piantonetto fino al Monviso e oltre.
Itinerario non difficile ma da percorrere con estrema attenzione specie dopo il colle.

descrizione itinerario:
Dalla diga di Teleccio, si segue il sentiero ben indicato verso il rifugio, che è visibile in lontananza.
Dal Rifugio percorrere il piano in leggera discesa per 5 min. e poi svoltare a sin. per poter attraversare il torrente su un ponticello di legno. Con direzione W passare l'alpe Giafort 2236, continuare in diagonale senza alzarsi troppo e raggiungere i pendii che salgono in direzione del colle.
Con la stessa direzione raggiungere un piccolo piano quotato 2513 m oltre il quale si percorre un canale in lieve salita con percorso evidente.
Sovrastati dal Becco Meridionale della Tribolazione, si raggiunge così la base del ripido pendio che sale al Colle dei Becchi.
Seguendo i segni bianco-rossi salire fra le rocce tenendosi sulla destra orografica raggiungendo il colle. L'ultimo tratto è su neve fino a tarda stagione.
Dal colle risalire il pendio settentrionale del Blanc Giuir a dx della cresta nord, con pendenza via via più accentuata su sfasciumi e pietre molto instabili fino a raggiungere la cresta ovest. Da qui la pendenza si abbatte. Seguire la cresta senza percorso obbligato su facili lastroni fino a pervenire al tratto finale più affilato che però si percorre senza problemi fino all'esile cima.
ALTERNATIVA: dal parcheggio si attraversa l'intero muro della diga da dove parte un evidente sentiero, lo si percorre tutto in direzione del colle dei becchi, al ritorno invece si continua in direzione del Rif.Pontese e da li' al parcheggio con l'ordinario sentiero. in tal modo si fa' un bel percorso ad anello di 13 Km.